Golfo Aranci

Terza vittoria consecutiva per l'Olbia
2-0 all'Astrea con super gol di Molino

di Davide Mosca

OLBIA. L'era Biagioni cambia il volto dell'Olbia e fa registrare la terza vittoria consecutiva, questa volta con l'Astrea in casa per 2-0. Tre punti importanti che fanno bene al morale, consolidano il quarto posto in classifica con 35 punti e avvicinano alla terza della classe, il San Cesareo. Prossimo turno in trasferta contro il Porto Torres ultimo in classifica, comunque da non sottovalutare vista la voglia di riscatto. Per quanto riguarda la partita, il primo tempo è servito per prendere le misure e le due squadre si sono studiate lasciando poco spazio ad occasioni da gol. 


I bianchi hanno controllato il gioco finendo in porta solo tre volte e senza dare particolare preoccupazioni al portiere avversario. I laziali hanno forse sottovalutato l'Olbia che all'andata avevano affondato per tre reti a 1. Così nella seconda parte di gara si sono fatti sottomettere dai ragazzi di Biagioni che gli hanno dato una vera e propria lezione di calcio giocato. La squadra bene messa in campo dal mister è arrivata al gol grazie ad un missile di Daniele Molino, al 54', che con un calcio di punizione dai 30 metri ha insaccato la palla all'incrocio dei pali umiliando il portiere dell'Astrea, Micheli. 


Ottimo il reparto difensivo che ha arginato il lavoro sulle fasce che aveva permesso all'Astrea di vincere all'andata. Al 77' è arrivata anche la seconda doccia fredda per i laziali: il bomber Pozzebon, mette la firma sulla vittoria dell'Olbia con  il secondo gol. Per quanto riguarda le altre galluresi, L'Arzachena ha dovuto cedere il passo, fuori casa, al Terracina per 2-0 e il Budoni ha agguantato la vittoria per 1-0 contro il Sora. Prossimo turno: Astrea-Budoni e Arzachena-Isola Liri.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA