Golfo Aranci

Come risarcire La Maddalena?
Se ne è parlato in una due giorni sull'Isola

OLBIA. Due giorni intensi di approfondimenti, discussioni e impegni per l'area G8 ma soprattutto per la qualità dello sviluppo turistico dell'isola, quelli che hanno visto i cittadini de La Maddalena chiamare a raccolta le istituzioni e mettersi intorno ad un tavolo ideale per disegnare il futuro delle azioni necessarie a riprendersi la sovranità perduta sul territorio. Gli spunti e le proposte hanno arricchito la giornata del 10 e saranno oggetto di riflessione da parte del Comitato "Risarcire Maddalena" per definire al meglio il percorso da seguire, da oggi, per arrivare alla riparazione del danno e ad un giusto risarcimento. La grave mancanza di organi istituzionali quali la Regione Sardegna e tutti i parlamentari sardi invitati, non ha compromesso un dibattito che ha visto un confronto teso ma appassionato tra tanti cittadini che hanno trovato il luogo per esprimere le loro preoccupazioni, ansie e difficoltà ed i protagonisti dell'amministrazione maddalenina, sindaco Comiti in prima fila, il quale con coraggio ha difeso le ragioni dell'istituzione che rappresenta, il Commissario Provinciale Giovanni Carta e il Presidente del Parco Nazionale Giuseppe Bonanno. E il "débat public" ha preso forma nella conferenza maddalenina, scandendo l'intero pomeriggio con interventi di ospiti, cittadini e amministratori che, con lealtà e coraggio hanno detto tutto ciò che non aveva avuto tanti luoghi per essere detto. Per questo, il Comitato "Risarcire Maddalena" vuole ringraziare tutti gli ospiti che hanno partecipato dando un contributo importante e qualificato alla Conferenza, i cittadini presenti e l'amministrazione comunale che ha ospitato i lavori ma anche, attraverso la partecipazione del sindaco, ha dovuto farsi carico di tentare di dare risposte anche per le istituzioni regionali gravemente mancanti.

Tags: olbia 2014
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Golfo Aranci