Sassari-Olbia bloccata da corteo
Protesta lavoratori settore edilizia

di Davide Mosca

OLBIA. La Sardegna sanguina e perde posti di lavoro giorno dopo giorno. Le imprese chiudono e quelle che rimangono resistono grazie ad imprenditori e operai eroi che ancora credono nell'Isola. Quest'oggi però un gruppo di manifestanti appartenenti al settore edilizia, si sono dati appuntamento sul cavalcavia per Oschiri, sulla Sassari Olbia per chiedere iniziative di rilancio per il lavoro nell'isola e in particolare nel settore delle costruzioni. I dati preoccupanti vedono dal 2008 a oggi una fuoriuscita del 50% dei lavoratori del comparto edilizia senza peraltro in alcuni casi ricevere gli ammortizzatori sociali. Presenti alla manifestazione le sigle sindacali unite e i rispettivi segretari regionali Michele Carrus per la Cgil e Giovanni Matta per la Filca Cisl. Il folto corteo, partito dal campo sportivo di Oschiri, ha bloccato per alcuni minuti il traffico sulla statale Sassari-Olbia. Le risposte e soprattutto le soluzioni ora spettano alla Regione e ai rappresentanti politici.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA TÌROS