Agostinangelo MarrasAgostinangelo Marras

Arrestato al porto di Olbia per droga
Grazie al fiuto di Ares sequestrati hashish e cocaina

OLBIA. Nella giornata di ieri i Carabinieri del Reparto Territoriale di Olbia hanno eseguito un servizio coordinato per la ricerca di stupefacenti insieme a personale dello Squadrone Cacciatori di Sardegna proveniente da Abbasanta. I militari si sono avvalsi anche di una unità cinofila addestrata alla ricerca di sostanze stupefacenti. Durante il controllo di una delle autovetture sbarcate dalla nave Civitavecchia-Olbia nel corso del pomeriggio, Ares (è il nome del Pastore Tedesco che lavorava con la squadra) ha segnalato la presenza di sostanze all’interno dell’auto, indicando con precisione dove fossero occultate e precisamente sotto il sedile anteriore lato passeggero. A quel punto i militari hanno provveduto ad effettuare la perquisizione che ha permesso di trovare e sequestrare circa quattro chilogrammi di hashish e cento grammi di cocaina. Considerato quanto rinvenuto, Alberto Diotallevi, un pensionato romano incensurato di 73 anni, è stato accompagnato in caserma per completare le perquisizioni ed è stato dichiarato in arresto.

Al termine delle operazioni di rito, l'uomo è stato accompagnato presso la Casa Circondariale di Sassari a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
Agostinangelo Marras