Beccata con mezzo chilo di cocaina
Al porto di Olbia nei guai una signora di Milano

OLBIA. Nuovo intervento dei militari della Guardia di Finanza del Comando Provinciale di Sassari, che ieri mattina hanno fermato una signora di quarantaquattro anni con circa mezzo chilo di cocaina.
I finanzieri del Gruppo di Olbia, di servizio presso il porto Isola Bianca, sono riusciti ad individuare la signora, residente a Milano, appena sbarcata dal traghetto proveniente da Livorno per partecipare - a suo dire - a un matrimonio in Sardegna. Ad attirare l’attenzione delle Fiamme Gialle è stata la segnalazione dei cani Aglot, Daff e Ral oltre all’atteggiamento particolarmente agitato dimostrato dalla signora di fronte ai controlli che la vedevano interessata. 

Si è proceduto quindi a effettuare la perquisizione del mezzo condotto da quest’ultima, una Ford Fiesta, che ha permesso di rinvenire, abilmente occultata nel pannello dello sportello posteriore sinistro, una busta di plastica contenente circa mezzo chilo di cocaina. A nulla è valso il tentativo del corriere di coprire l’odore dello stupefacente utilizzando, nell’involucro, pasta dentifricia e caffè. 

La donna è stata quindi tratta in arresto, messa a disposizione dell’Autorità Giudiziaria di Tempio Pausania e tradotta nel carcere di Bancali (SS). 


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche

SIDDURA