Devastano una scuola con gli estintori
Fingono di dormire all'arrivo dei carabinieri, arrestati

Nella serata di ieri i Carabinieri della Stazione di Arzachena hanno tratto in arresto due pregiudicati disoccupati responsabili di danneggiamento aggravato in flagranza: A.S, 24enne di Olbia e S.G, 23enne di Arzachena.I militari, avvisati da un cittadino che aveva notato lo strano atteggiamento di due persone che si stavano introducendo all’interno della scuola media di Arzachena, si sono recati sul posto, hanno notato gli infissi dell’Istituto danneggiati ed una volta entrati, hanno sorpreso i due che si erano sdraiati per terra e, benché sporchi della polvere bianca degli estintori con cui avevano appena imbrattato i locali della scuola facevano finta di dormire.I due hanno detto ai Carabinieri che stavano dormendo e non si erano accorti di nulla, ma essendo palesemente falso, considerato che i vandali erano due, erano entrati da pochi minuti, il danneggiamento era appena avvenuto ed i due erano ancora sporchi della polvere degli estintori, sono stati accompagnati in caserma e dichiarati in arresto.Terminati gli atti ed espletate le formalità di rito i due sono stati portati presso le camere di sicurezza del Reparto Territoriale di Olbia a disposizione dell’Autorità Giudiziaria ed in attesa della direttissima prevista nei prossimi giorni.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione