Legano petardo al collo di un gabbiano e lo fanno esplodere, nei guai due pescatori di Siniscola

Il video del gesto atroce è stato postato su Facebook e ha fatto registrare migliaia di visualizzazioni in poche ore

OLBIA. Il video ha fatto il giro del web. Un'atrocità gratuita che oggi ha attivato un accertamento dei carabinieri che stanno cercando di risalire al responsabile. Due pescatori di Siniscola hanno, infatti, legato un petardo ad un gabbiano che si era adagiato sulla barca dove si trovavano e poi l'hanno lasciato andare. Il povero gabbiano è esploso in volo. La tragica fine dell'animale è stata documentata con un video che è stato postato su facebook ed ha ottenuto migliaia di visualizzazioni. Per chi uccide gli animali "con crudeltà e senza necessità" il legislatore ha inasprito le norme e all'articolo 554 bis prevede fino a due anni di reclusione. Il "gioco" dei due pescatori dunque potrebbe costargli molto caro. Sull'episodio stanno indagando gli uomini dei carabinieri della compagnia di Siniscola.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA