Antonio Carta nuovamente sul podio
Pioggia di medaglie per il team olbiese di taekwondo

OLBIA. Gara che vai, medaglie che vinci. E’ questa la frase che caratterizza il Team olbiese del Maestro Antonio Carta di Taekwondo. Con i suoi dodici atleti in gara, a Perfugas domenica scorsa, il Maestro Carta, 4° Dan, è tornato con ben dieci medaglie: 3 ori, 4 argenti, 3 bronzi.

Le prime medaglie della giornata sono arrivate da Diego Piccinnu e Alessandro Roncaglia, che arrivati in finale dopo vari incontri si sono battuti fino all’ultimo secondo in cerca del punto di vantaggio per la vittoria. A seguire, sono stati Gabriele Camporelli (al suo esordio alle gare) e Cristian Fresi Roglia a battersi dopo due semifinali esaltanti, nella finale. I due atleti del Team Carta hanno lottato fino alla fine seppur gli incontri siano stati a senso unico, trionfando dal primo round fino alla fine.


Argento per Carla Pattittoni e Angelo Muroni, che si sono arresi solo nel finale, dopo una gara entusiasmante e appassionante. Bronzo per Daniel Usai e Diego Langiu: il primo si è arreso solo davanti ad un arbitraggio discutibile, perdendo la possibilità per un punto di andare in finale; il secondo, al suo esordio, ha combattuto con carattere, grinta e determinazione ma nulla ha potuto davanti all’esperienza del suo avversario. Emma Delizzos non è stata inferiore ai suoi compagni di squadra, ottenendo un terzo posto di tutto rispetto: Emma si è battuta con convinzione, decisione, ma non sono bastati a prevaricare l’avversaria.

Oro, nella categoria Junior, per Vincenzo Parrino: per lui una semifinale e una finale senza storia, dominata in tutti i sensi, combattuta con intelligenza, astuzia e classe.

Ottime prove anche quelle di Fabian Roncaglia (all’esordio) e Andrea Mura. Il loro cammino si è fermato ai quarti, ma si sono battuti senza arrendersi fino all’ultimo secondo. Una gara importante per loro, che servirà da esperienza per i prossimi incontri.


Il maestro Antonio Carta, IV° Dan è al settimo cielo: “Ancora una volta il Team Carta ha dimostrato la nostra forza. Tutti i sacrifici ripagano. Sono soddisfatto di quanto ottenuto. Lavoreremo ancora per fare sempre meglio. Adesso si continua con la preparazione in vista della gara del Geo Village.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA MAÌA