Il 24 aprile la Remata di Primavera
Sfida all'ultimo colpo di remo per salire sul podio

OLBIA. La macchina organizzativa della Lega navale di Olbia è al lavoro per organizzare la prima “Remata di primavera - Trofeo I Gabbiani”, in programma domenica 24 aprile alle 10,30, al Porto Romano. Sarà una gara a inseguimento a bordo dei tradizionali lancioni da 8 metri e mezzo con dieci vogatori a bordo e un timoniere. La sfida vedrà come protagonisti gli equipaggi dei mestieri cittadini. Le squadre si stanno allenando nella sede dell’Isola Bianca sui due palischermi della Lega ai quali, entro pochi giorni, se ne aggiungerà un terzo. Un prezioso aiuto per consentire ai tanti equipaggi di prepararsi alla gara.


Scenderanno in acqua gli operatori marittimi della Lega navale, l’equipaggio che fino a oggi ha dimostrato di essere il più forte in assoluto. I Leganavalesi si sono già aggiudicati la “Remata dei mestieri” nel luglio del 2015 e due dei trofei del circuito delle “Remate delle stagioni”:  la “Remata d’autunno” a ottobre e la “Remata d’inverno – Trofeo Conad” a gennaio. Nella fredda mattinata del 16 gennaio gli operatori marittimi hanno diviso il podio con i giornalisti, arrivati secondi e con i veterinari, classificati terzi. Confermata la presenza alla gara del 24 aprile dei tre equipaggi vincitori della “Remata d’inverno”. Con loro anche alcune squadre che hanno scritto la storia delle remate dei mestieri della Lega navale: i commercianti Auchan, gli aeroportuali, le maestre, i geometri, il personale sanitario, e poi ancora le casalinghe, il call center, dipendenti comunali, a cui si aggiungono le new entry: vigili del fuoco, istruttori di palestra, dipendenti dell’Enel.


Al fianco della Lega navale nell’organizzazione dell’appuntamento sul mare c’è l’azienda “I Gabbiani”, con sede in via Capo Verde, da 30 anni al lavoro nel campo della progettazione, ristrutturazione e arredamento di centri estetici, di bellezza, saloni di parrucchiere e nel campo dei corsi di formazione. L’impresa “I Gabbiani” ha sposato subito la missione della Lega navale: riavvicinare la città al suo mare, e ha deciso di sponsorizzare l’evento del 24 aprile.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione