Golfo Aranci

Domani sciopero personale Meridiana
Ancora disagi, Rigotti richiama a senso di responsabilità

OLBIA. Il presidente di Meridiana, Marco Rigotti, chiede senso di responsabilità ai propri dipendenti inviando una lettera per scongiurare ulteriori disagi ai passeggeri in viaggio sugli aeromobili della compagnia Meridiana. Una lettera che non è stata presa bene dai dipendenti scioccati dalle parole di Rigotti che arrivano dopo il taglio del personale per consentire l'acquisizione da parte della Qatar airways. Oggi è stata indetta, dunque, un'assemblea e per domani è stato proclamato uno sciopero del personale. La compagnia sta rimediando come può riproteggendo i passeggeri su altri voli e cercando di limitare i disagi che anche nella giornata di ieri si sono tradotti in 26 voli cancellati.

Meridiana ha noleggiato due aeromobili proprio al fine di garantire i trasporti, ma tramite i legali sta valutando l'ipotesi di portare tutto in
Procura per denunciare i certificati di malattia che piloti e personale di volo stanno producendo da quando è stato firmato l'accordo per la messa in mobilità di 396 dipendenti. La situazione rimane ancora oggi piuttosto complessa.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche

Golfo Aranci