Alluvione del 2015 a Golfo Aranci
Il consiglio comunale ringrazia le forze dell'ordine

OLBIA. Oggi è il giorno dei ringraziamenti e spero di non dimenticarmi nessuno – ha esordito il Sindaco – aprendo i lavori del consiglio comunale di Golfo Aranci riservato proprio ai ringraziamenti che l’amministrazione comunale ha voluto riservare a tutti coloro che hanno operato con grande spirito di sacrificio garantendo la sicurezza delle persone e dei beni in occasione dell’emergenza atmosferica che il 1 ottobre 2015 ha colpito il paese.

Devo dire che quello che è avvenuto il 1 ottobre 2015 è stato un qualcosa di incredibile dal punto di vista meteorologico, ma nel contempo tutta la macchina composta dalle forze dell’ordine, dalla polizia municipale, dai vigili del fuoco, dalla protezione civile, dai barracelli e dai tanti volontari ha funzionato bene si sono limitati i danni e soprattutto nessuno si è fatto male. Grazie allo sforzo di tutti, grazie all'unione delle forze, la situazione è stata tenuta sotto controllo altrimenti gli effetti avrebbero potuto essere ben maggiori e di altre entità.

In questi giorni, esattamente un anno fa, eravamo con i tecnici in giro per il paese per effettuare una stima sommaria dei danni e in questo periodo abbiamo lavorato affinché ci fossero riconosciute dalla Regione almeno le spese per gli interventi di somma urgenza, circa 78 mila euro, che abbiamo utilizzato per ripristinare strade e marciapiedi danneggiati dall’alluvione, in aggiunta abbiamo inserito nel bilancio del comune circa 80.000 euro che a breve saranno messi a bando per risarcire parte dei danni subiti dalle imprese e dalle famiglie.
 

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche

SIDDURA MAÌA