Sette medaglie per la Kan Judo Olbia
Successo degli atleti olbiesi in Corsica

OLBIA. Il Kan judo Olbia torna dalla Corsica con sette medaglie su otto atleti partecipanti nella categoria esordienti. Un ottimo risultato per gli allievi del maestro Angelo Calvisi, cintura nera 5º dan, che pone la squadra olbiese, unica sarda e italiana presente, al settimo posto in classifica sulle 19 presenti (corse e francesi, con rappresentative ben più nutrite) al Challenge de Ville de Porto Vecchio in programma domenica scorsa nel centro corso che ha visto sui tatami 154 judoka delle classi esordienti e cadetti. "Sono soddisfatto del comportamento dei nostri judoka, che hanno vinto diversi incontri, per l'impegno e la sportività sul tatami", ha commentato il maestro Calvisi.

Questi i risultati:
GABRIELE DEIANA, terzo classificato nei 30 kg.
BENEDETTA MELONI, terza classificata nei 40 kg.
MATTEO FRESI secondo classificato nei 42 kg.
ALESSANDRO SERRA, secondo classificato nei 46 kg.
CARLO ALTANA, secondo classificato nei 50 kg
MANUEL ASARA, terzo classificato nei 50 kg.
LORENZO DEMURTAS, terzo classificato nei 50 kg.
MASSIMO ROMDHANI, quinto classificato nei 66 kg.
Ora i ragazzi e le ragazze continuano gli allenamenti nella palestra di via Perù in vista del prossimo impegno a Sassari, per il trofeo Guido Sieni.
Lo staff del Kan judo Olbia è invece impegnato nell'organizzazione di due tornei, il 20º Judo in Action, riservato alle classi agonistiche, in programma per fine novembre e il 17º Baby Ippon, che vedrà sul tatami i preagonisti, bambini sotto gli 11 anni.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche

SIDDURA