Un gallurese nel board regionale della cooperazione sarda

OLBIA. "Più forti insieme" è stato il titolo scelto per la Assemblea costitutiva della Alleanza Cooperative Italiane Sardegna svoltasi ieri al T Hotel a Cagliari. Una numerosa e partecipe platea di oltre trecento cooperatori provenienti da tutta la regione, in rappresentanza delle imprese aderenti a AGCI, Confcooperative e Legacoop, ha dato vita ad una tappa storica per il movimento cooperativo sardo. Nutrita la delegazione "gallurese" di AGCI guidata dal Presidente, Michele Fiori, che fin dal 27 gennaio 2011, insieme a Filippo Sanna, il direttore del Territoriale Gallura, hanno scommesso e seguito a Roma le varie tappe del percorso unitario della migliore cooperazione italiana.

Al tavolo della presidenza, per la prima volta insieme a livello regionale, i tre presidenti nazionali delle principali centrali cooperative: Altieri per AGCI, Gardini  (attuale presidente della Alleanza) per Confcooperative e Lusetti per Legacoop, affiancati dai rispettivi colleghi regionali Cardia, Onnis e Atzori. Completavano il tavolo l'assessore regionale al Lavoro, Virginia Mura, e successivamente, per l'intervento conclusivo, il presidente della regione Francesco Pigliaru.
I Leader nazionali hanno evidenziato le ragioni e l'importanza del cammino fatto sinora in termini di piu' intensi rapporti col Governo, di lotta alla cooperazione spuria e per la legalità, quelli regionali hanno "dato i numeri" della realta' sarda: 2.000 imprese cooperative, 65.000 soci fra donne e uomini, 2 miliardi di fatturato aggregato. Al termine del vivace dibattito l'Assemblea è stata chiamata ad eleggere i propri organi unitari.

Il primo Consiglio di Presidenza è composto da; Michele Fiori (Olbia), insieme ai colleghi Sergio Cardia e Giovanni Loi di Cagliari; Fabio Onnis, Roberto Savarino e Gilberto Marras per Confcooperative; Claudio Atzori, Daniele Caddeo e Gianni Locci per Legacoop. Sempre di AGCI, nel Direttivo a 24 siederanno Rosina Niola (Calangianus) e Filippo Sanna (Olbia); Antonio Noli insieme a  Piero Diana (Olbia) e Angelo Crasta (Berchidda) nella Assemblea Generale. Per Legacoop, sempre dalla Gallura, Nicola Deriu (Cantina Sociale Tempio) e per Confcooperative, Maria Frisciata (Solaria , Telti).
Fiori, e con lui i delegati, di rientro dalla assise, in vista delle prossime tappe hanno assunto l'impegno di continuare il lavoro di aggregazione e collaborazione fra le varie anime del movimento nel nostro territorio, anche alla luce della nuova consapevolezza: Fabio Onnis, eletto primo presidente della Alleanza Cooperative Sardegna, ha comunicato come l'unione delle tre centrali ha dato vita al principale soggetto - per numeri e consistenza - del mondo della rappresentanza delle imprese a livello regionale.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA TÌROS