Agostinangelo MarrasAgostinangelo Marras

Grande successo per il primo dei concerti del Cala di Volpe di Porto Cervo

di Davide Mosca
OLBIA. Il sogno si ripete e si rinnova come ogni anno. John Newman, Sister Sledge, Sylvestre hanno appena lasciato il palco del Cala di Volpe di Porto Cervo per la prima delle cene di gala dell'estate della Costa Smeralda. Si spengono i riflettori, ma già si pensa al concerto dei Black Eyed Peas del 12 di agosto. Fino ad allora rimarrà, nei ricordi dei fortunati presenti, l'immagine di una serata perfetta e condotta come un'orchestra dal team della Marriot. Tra i posti più belli, suggestivi ed esclusivi al mondo c'è sicuramente questa struttura. Una vetrina sul mondo del lusso, dell'accoglienza e della ristorazione di alta qualità, ma anche di concerti da sogno che nel tempo hanno visto artisti del calibro di Elton John, Anastacia, Jamiroquai, Robbie Wiliams, Ricky Martin e altri intrattenere il pubblico presente.

Il calar della sera lascia spazio alle luci delle candele che delicatamente illuminano i tavoli apparecchiati in modo raffinato a bordo piscina. Gli abiti lunghi delle signore e delle ragazze, gli uomini in completi eleganti, il personale impeccabile ti catapultano in un'atmosfera magica da mille e una notte. Il buffet propone una cucina di altissimo livello grazie ai migliori chef al mondo. E poi c'è la musica che riempie gli spazi lasciati vuoti dagli spettacoli visivi. Comincia Sergio Sylvestre a scaldare il pubblico, imponente e carismatico cantante americano vincitore nel 2016 di Amici di Maria De Filippi e rivelazione dell’ultima edizione di Sanremo, chiusa al sesto posto assoluto con il brano “Con te”. E' poi la volta di John Newman che si è esibito con la sua band e ha ripercorso i suoi successi planetari come "Love me Again", Out of my head, Cheating e Come and get it. Sempre attuali e coinvolgenti, poi, le Sister Sledge che hanno fatto ballare il pubblico di giovani e meno giovani sulle note di "We are the family", "He's the greatest dancer", Got to love somebody e Pretty baby.

La musica si spegne e lascia spazio ai fuochi d'artificio che riempiono il cielo di colori, forme e movimenti di luce. Uno spettacolo mozzafiato che accompagna i clienti alla fine della serata.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Galleria Fotografica

SIDDURA