Presentata a Olbia la stagione di prosa con un ricco calendario di eventi

OLBIA. Focus sul gioco delle passioni – tra anticipazioni di futuro e viaggi nella memoria con intriganti intrecci fra letteratura e teatro - per la Stagione di Prosa 2017-18 al CineTeatro “Olbia” di Olbia organizzata dal CeDAC con il patrocinio ed il sostegno del Comune di Olbia nell'ambito del Circuito Multidisciplinare dello Spettacolo in Sardegna.
L’Assessore alla Cultura Sabrina Serra ha affermato: «Desideriamo coinvolgere sempre più i nostri ragazzi: stiamo organizzando uno spettacolo dedicato agli studenti».

«Ogni anno il teatro registra il tutto esaurito – afferma Gian Piero Canu del CineTeatro Olbia – e crediamo che sarà così anche per il 2018, visto il ricco programma. Le tariffe sono rimaste invariate: 110 euro per l’abbonamento (8 spettacoli) e 16 euro per ogni singolo spettacolo».  Valeria Ciabelloni di Cedac ha presentato il calendario. Otto titoli in cartellone – tra gennaio e aprile - per un vivido affresco di varia umanità, tra ironia e dramma con i grandi nomi della scena italiana, da Pamela Villoresi e Claudio Casadio a Paolo Hendel, Massimo Venturiello, Gianfranco Jannuzzo e Debora Caprioglio e ancora Tony
Laudadio con Andrea Renzi, Enrico Ianniello e Luciano Saltarelli, Cinzia Spanò, Tiziana Foschi e Antonio Pisu.

Un'intrigante stagione che punta i riflettori sulla nuova drammaturgia, tra piéces originali e brillanti commedie, trasposizioni di romanzi e frammenti di storia, pensata per affascinare e incuriosire gli spettatori e attrarre nuove fasce di pubblico, in particolare tra le giovani generazioni, in una felice alchimia di umorismo e interessanti spunti di riflessione sulla realtà.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA