OLBIA 2018

J-Ax, fuochi d'artificio e le migliaia di persone in piazza lanciano il 2018 olbiese *VIDEO e FOTO*

OLBIA. 3, 2,1. Il contdown lancia il 2018 e segna il successo del capodanno olbiese. Migliaia di persone hanno riempito il piazzale del Molo Brin per assistere al concerto di J-Ax, del fratello Grido, per assistere ai fuochi d'artificio e per ballare sulle hit di Dj Trasko. Tutto come da programma e senza nessuna sbavatura. E' proprio Grido,  ex Gemelli Diversi, fratello minore di J-Ax ad aprire il concerto. Il tutto come un diesel raggiunge la temperatura giusta quando il presentatore, Matteo Pianezzi, lancia J-Ax e la sua band, "l'Accademia delle teste dure". Il Bello d'esser brutti, Spirale ovale, Senza pagare, Vorrei ma non Posto,  Sconosciuti da una vita. Il pubblico è in delirio e smartphone in mano, tra un selfie, una diretta facebook e una stories su instagram, ha cantato ogni parola delle canzoni che senza sosta si sono susseguite fino alle 23.45.

C'è stato il tempo per un saluto del sindaco di Olbia, Settimo Nizzi, che ha dichiarato la sua soddisfazione per l'evento e ha consegnato alla città i propri auguri e quelli dell'amministrazione comunale. Le note rock di Jump dei Van Halen hanno lanciato i giochi pirotecnici dei fuochi d'artificio che hanno illuminato lo splendido Golfo di Olbia incantando il pubblico presente. Devvero uno spettacolo unico che è poi proseguito pe rle vie del centro storico con il fiume di gente presente in piazza che si è riversato tra bar, piazze e locali.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Galleria Fotografica

SIDDURA TÌROS