Olbia, picchia la madre a calci e pugni e poi aggredisce i carabinieri: 36enne arrestato

OLBIA. Nel corso della notte i Carabinieri del Norm di Olbia hanno arrestato H.V., ucraino 36enne residente ad Olbia perché responsabile di maltrattamenti in famiglia. Giunti sul posto, all’interno dell’abitazione, i militari hanno trovato la madre dell'uomo che era stata colpita al volto con calci e pugni. Il 36enne ha tentato di prendersela con i Carabinieri i quali lo hanno immediatamente immobilizzato e tratto in arresto. All’arrivo dell’ambulanza del 118 la signora è stata trasportata al Pronto Soccorso dove è stata giudicata guaribile con venti giorni di prognosi per contusioni varie, mentre il giovane è stato trattenuto presso le camere di sicurezza del Reparto Territoriale dei Carabinieri di Olbia.

A conclusione della direttissima che si è tenuta nella mattinata odierna presso il Tribunale di Tempio Pausania l’arresto è stato convalidato e ad H.V. è stato imposta la misura del divieto di dimora nel comune di Olbia.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione