Arrestato un 48enne trovato in possesso di droga, armi e passamontagna

OLBIA. Nel pomeriggio di ieri, personale della Sezione Volanti della Questura, ha tratto in arresto per detenzione illecita di sostanze stupefacenti a fini di spaccio, violazione degli obblighi inerenti alla sorveglianza speciale  e denunciato per porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere un 43enne, sassarese, con precedenti di polizia.

Intorno alle 14 circa, gli agenti, impegnati in servizio di controllo del territorio,  nel transitare in una via del centro cittadino, hanno notato un uomo, che si aggirava con fare sospetto tra alcuni studenti.

L’uomo alla vista dei poliziotti si è disfatto di un coltello a serramanico, conficcando la lama sulla corteccia di un albero, pertanto, gli agenti dopo averlo fermato e recuperato il coltello, hanno accompagnato il 43enne presso gli uffici della Questura, al fine di deferirlo all’A.G. per possesso ingiustificato di oggetti/armi atti ad offendere.

Da un successivo controllo, l’uomo, peraltro,  sottoposto alla misura della Sorveglianza Speciale di Pubblica Sicurezza, è stato trovato in possesso, occultate in un calzino, di 21 dosi contenente sostanza stupefacente, rivelatasi alle successive analisi effettuate dal personale del locale Gabinetto di Polizia Scientifica, marijuana-hashish.  

La perquisizione è stata quindi estesa all’abitazione dell’uomo, dove gli agenti hanno ulteriormente  rinvenuto circa 50 grammi di eroina ,  2 passamontagna ed una pistola semiatomatica.

 Il 43enne è stato quindi tratto in arresto e accompagnato presso la locale Casa Circondariale di Sassari-Bancali, per detenzione illecita di sostanze stupefacenti, violazione degli obblighi inerenti alla Sorveglianza Speciale.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA MAÌA