Piano di investimenti da 110milioni di euro per la Costa Smeralda, firmata oggi la convenzione

OLBIA. È stata sottoscritta oggi tra il Comune di Arzachena e il Consorzio Costa Smeralda la proroga e integrazione della Convenzione del 22 maggio 2008, che affida al Consorzio la manutenzione ordinaria e straordinaria di alcune aree, opere di urbanizzazione primaria pubbliche o di uso pubblico, comprese nel comprensorio del Consorzio, aree destinate a strade, verde pubblico, verde attrezzato o parcheggio. Con la firma odierna il Comune affida al Consorzio una proroga di ulteriori dieci anni dell’accordo, fino al 22 maggio 2028. Per il Consorzio Costa Smeralda questo rinnovo è un riconoscimento degli elevati standard tecnico-qualitativi adottati nella gestione delle aree e degli impianti, per l’esperienza, la competenza, la professionalità e l’affidabilità dimostrata nell’erogazione dei servizi, per il livello qualitativo raggiunto, garantendo una efficiente manutenzione, costante e fruttuosa delle infrastrutture oggetto di affidamento.

Tra i nuovi impegni e i progetti previsti a integrazione della Convenzione, ci sono la pulizia delle  spiagge all’interno del comprensorio del Consorzio Costa Smeralda che comporta la raccolta dei rifiuti; la rimozione della posidonia spiaggiata e il suo riposizionamento al termine della stagione estiva a salvaguardia dei litorali dall’erosione secondo quanto previsto dall’ordinanza balneare regionale; la manutenzione ordinaria e straordinaria della strada comunale n.43 (“Farina – Liscia Ruja – Razza di Juncu”); la manutenzione ordinaria e straordinaria della strada Cala di Volpe SP 160 (strada Farina/Capriccioli); la manutenzione ordinaria e straordinaria della Piazzetta di Porto Cervo e la realizzazione di isole ecologiche a scomparsa, in sostituzione di quelle esistenti.

Il Consorzio è un partner ideale per tutte quelle esigenze di natura funzionale, ma soprattutto offre la garanzia che ogni mansione venga svolta nel pieno rispetto dell’ambiente e che abbia i requisiti adeguati al livello di servizio richiesto dal contesto in cui opera. Il Consorzio stima in oltre 110 milioni di euro il valore totale degli investimenti previsti – circa 10 milioni di euro annui per la gestione delle infrastrutture oggetto della convenzione – a cui si aggiungono impegni per circa 10 milioni di euro complessivi, per la realizzazione di nuove opere, come le trentacinque isole ecologiche a scomparsa e il rinnovamento dei depuratori: investimenti importanti, erogati a favore del territorio, che hanno coinvolto e impegnato aziende, professionisti e forza lavoro per la gran parte arzachenese.

 
“Il rinnovo della convenzione è per noi motivo di grande orgoglio. – commenta Mario Ferraro, Vice Presidente del Consorzio Costa Smeralda e AD della società operativa, la Servizi Consortili Spa – L’obiettivo congiunto a cui lavoriamo con il Comune di Arzachena è massimizzare la qualità dell’offerta turistica, estendendola e migliorandola, elevando il livello di efficienza della funzionalità delle infrastrutture, valorizzando il territorio consortile e le bellezze naturali, tutelando il loro valore e allo stesso tempo migliorandone la fruibilità nell’interesse della collettività. Il Consorzio nasce per offrire un servizio altamente qualificato per la manutenzione e la custodia del patrimonio dei consorziati ed ha quindi l’esperienza, i mezzi e il personale necessario per assumere oneri quali le attività di manutenzione di servizi e infrastrutture.

 ”Questo accordo sancisce una collaborazione importante tra Comune e Consorzio a garanzia di una maggiore efficacia dei servizi all'interno del comprensorio della Costa Smeralda - dichiara il sindaco del Comune di Arzachena, Roberto Ragnedda -. Il dialogo costante, il supporto reciproco e il confronto costruttivo su importanti tematiche come l'ambiente, la tutela degli arenili, il decoro urbano, i servizi ai cittadini, lo sviluppo turistico, sono strumenti fondamentali per gestire nel migliore dei modi il nostro territorio e le sue molteplici e complesse esigenze a beneficio di chi qui vive, lavora o trascorre le vacanze".  

 “La proroga della Convenzione sarà attiva e operativa – commenta Massimo Marcialis, direttore del Consorzio Costa Smeralda –  già da questa settimana con i primi interventi, in particolare  con quelli previsti sulle spiagge e per la manutenzione delle strade”.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA MAÌA