La Sardegna ai campionati italiani di canottaggio, ecco com'è andata

OLBIA. E' un bottino di tutto rispetto quello delle due società sarde che hanno partecipato ai Campionati Italiani Assoluti, pesi leggeri e junior. La canottieri Ichnusa di Cagliari e il Circolo Canottieri Sannio di Bosa hanno ottenuto buoni piazzamenti nella massima competizione italiana, altamente competitiva. Le cagliaritane Marta Piastra e Martina Pischedda hanno ottenuto un preziosissimo e importante settimo posto nella finale del doppio junior femminile dopo aver superato le fasi eliminatorie e la semifinale. Pischedda si ferma ai recuperi nel singolo junior femminile.

Si conclude invece al sesto posto l'esperimento del circolo bosano che per la prima volta nella storia del canottaggio sardo è riuscito a presentare un otto rosa (Gloria Avellino, Sara Sotgiu, Ludovica Cossu, Francesca Sias, Laura Tanda, Alessia Spanu, Giorgia Cossu, Giulia Cossu, timoniere Manuel Pinna) ai campionati italiani di categoria; considerando la media dell'età e la prima esperienza il risultato può ritenersi più che soddisfacente. Ennesimo titolo italiano conquistato dall'oristanese Stefano Oppo nel doppio pesi leggeri con Di Girolamo, in forza al gruppo sportivo dei carabinieri e secondo posto nell'otto senior femminile per la bosana Claudia Cabula, tesserata per quest'anno con il CUS Torino.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA