Siccità 2017, in arrivo 25milioni di euro per le aziende sarde colpite dalla calamità

OLBIA. Arrivano i finanziamenti per il ristoro dei danni causati alle aziende sarde dalla siccità che ha fortemente colpito la Sardegna nel 2017. L’ha deciso la Giunta, stanziando 25 milioni di euro attraverso l’approvazione di una variazione di bilancio. Questi soldi si sommano ai 20 deliberati dal Consiglio regionale con la Finanziaria del 2018.

“Grazie all’impegno dei parlamentari sardi della precedente legislatura e della nostra Giunta, il Governo aveva deciso di stanziare questi 25 milioni per risarcire le aziende sarde più danneggiate dalla terribile siccità, calamità naturale che l’anno scorso ha colpito la nostra regione”, spiega l’assessore dell’Agricoltura Pier Luigi Caria. “Nella seduta di oggi abbiamo approvato la variazione di bilancio che ci consente di procedere con gli atti necessari ad aprire alle domande di risarcimento da parte delle nostre aziende agricole e zootecniche, a eccezione di quelle del comparto ovicaprino. Un intervento importante, che con 45 milioni complessivi ci consente di dare risposte serie e concrete a chi ha subito danni molto gravi”.

"Nei prossimi giorni, attraverso un’altra delibera, la Giunta darà il via libera alle procedure tecniche, snellendo quanto più possibile la parte burocratica.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche