Olbia, finisce in ospedale con una coltellata alla gola dopo una rissa: arrestato l'aggressore

OLBIA. Un uomo di origine albanese è finto stamane in ospedale a Olbia, in codice rosso, dopo esser stato accoltellato alla gola. L’episodio si è verificato intorno alle 7 nei pressi di un bar cittadino quando al culmine di una lite tra due persone è stato estratto un taglierino. La vittima è stato colpito alla gola con un fendente, l’aggressore è fuggito a bordo di un’autovettura in compagerrrrnia di un’altra persona.

A quel punto l’uomo ferito è stato trasportato da alcuni amici presso il pronto soccorso di Olbia dove ha dovuto subire un delicato intervento chirurgico. Sono partite immediatamente le indagini delle forze dell’ordine. I militarti del reparto territoriale di Olbia, dopo due ore di ricerche, hanno individuato il fuggiasco, anche lui di origini albanesi, e lo hanno arrestato con l’accusa di tentato omicidio. Non sono ancora chiari i moventi della lite e del folle gesto. Sull’episodio continuano ad indagare i carabinieri.


© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche

SIDDURA MAÌA