ALLUVIONE 2013

Olbia, dopo cinque anni rimosse le carcasse delle auto a Monte Pino dove morirono tre persone *FOTO*

di Davide Mosca
OLBIA. Giacevano da cinque anni nella vallata di Monte Pino a ricordare la terribile alluvione del 2013 e le tre persone morte in quella strada, Bruno Fiore, Maria Loriga e Sebastiana Brundu. Questa mattina presto sono state finalmente rimosse le carcasse delle auto inghiottite dall'asfalto il 18 novembre del 2013 quando Olbia e tutta la Gallura ha dovuto piangere tredici vittime per una delle pagine più tristi della storia del territorio.

Ad occuparsene l’impresa di Carloforte che sta eseguendo i lavori per il ripristino della strada, la Olbia-Tempio Pausania Sp38. L’operazione è stata eseguita da operatori specializzati con una gru e nel pomeriggio, alle 15, si terrà una cerimonia alla presenza del vescovo di Tempio Ampurias, Mons.Sebastiano Sanguinetti, dei familiari delle vittime e del comitato pro Monte Pino per ricordare quelle vittime.

Nel frattempo procedono spediti i lavori. La frana è stata riappianata e i tecnici Anas assicurano che presto il tratto stradale verrà completato.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Galleria Fotografica

SIDDURA MAÌA