CAMPIONATO SARDO JUDO

Tre medaglie e un titolo sardo per la Kan Judo Olbia in trasferta ad Arborea

OLBIA. Tre atleti in gara e tre medaglie: bell’en plein di inizio stagione per il “Kan judo Olbia - Judo Team Angelo Calvisi”  ad Arborea dove domenica scorsa si sono svolti i Campionati sardi per le classi Esordienti A, Junior e Master (Veteran - amatori) e il Trofeo Arborea riservato alle classi Cadetti. Negli esordienti A (primo gradino delle categorie agonistiche, riservata ai ragazzi di 12 anni) vince il titolo regionale Teseo Garrucciu nei 60 chilogrammi . Una conferma per l’allievo del maestro Calvisi che è anche, nella stessa categoria, vincitore del "Gran Prix regionale 2018", primo in tutte le tre fasi del circuito a tappe che si è concluso nel luglio scorso.

Anna Virdis si è invece laureata vice campionessa regionale esordienti A conquistando l’argento nei 44 chilogrammi con una buona gara dopo alcuni infortuni che nei mesi scorsi l’avevano tenuta lontana dalle competizioni. La giovanissima judoka ha vinto due incontri e ne ha perso uno classificandosi al secondo posto.

Riservato invece alla classe cadetti (under 18) il trofeo Arborea che ha visto anche in questo avvio di stagione la conferma ai vertici di Carlo Altana malgrado il cambio categoria dai 60 ai 66 kg. L’atleta olbiese è salito sul podio conquistando una medaglia di bronzo in una categoria impegnativa. Quattro gli incontri disputati: dopo aver vinto il primo si è trovato davanti il forte e talentuoso atleta sassarese Marco Battino che l’ha sconfitto al termine di un incontro molto tirato, e ha poi vinto per ippon sia il terzo incontro che la finale per il terzo posto che lo ha visto opposto a un atleta nuorese.

 “I nostri ragazzi si sono ben comportati”, commenta il maestro Angelo Calvisi: “siamo fieri di proporre da sempre atleti provenienti dal nostro settore giovanile accompagnati dai primi passi sul tatami alle competizioni agonistiche”. Nella palestra di via Perù, i bambini (dai quattro anni in su) e i ragazzi sono seguiti da uno staff tecnico qualificato, oltre al maestro Angelo Calvisi, cintura nera 5º dan, il collaboratore tecnico Gavino Carta, cn 3º dan e, in affiancamento da quest’anno, l’aspirante allenatore Salvatore Calvisi, cn 2º dan. Ora le energie sono tutte concentrate sul 22º Trofeo Judo in action, la storica competizione in programma per domenica 25 novembre al PalaDeiana che vedrà la Kan judo Olbia impegnata nell’organizzazione con il suo staff e sui tatami con la squadra agonistica. Oltre alle società sarde, sono attesi alcuni club francesi e liguri.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA TÌROS