L'Altro Cinema a Olbia porta sedici film di qualità, il 12 dicembre "Ovunque Proteggimi" di Angius

OLBIA. È tutto pronto per la nuova edizione della rassegna dei film di qualità l’AltroCinema, organizzata come ogni anno dall’associazione Argonauti. Appuntamento apprezzato e sempre molto atteso, la rassegna, che è un’appendice invernale dello storico Cinema di Tavolara, prenderà il via mercoledì 21 novembre e terminerà l’8 maggio. In tutto saranno proiettate sedici pellicole. L’obiettivo dei promotori è quello di dare la possibilità a tutti di apprezzare i film d’autore a un costo contenuto. Il prezzo del biglietto è infatti di soli 4.50 euro, mentre l’abbonamento costa 72 euro.  Le proiezioni si svolgeranno ogni mercoledì al Cineteatro Olbia. Tre gli spettacoli: il primo alle 17, il secondo alle 19.30 e il terzo alle 22. In cabina di regia l’associazione Argonauti, la stessa che organizza il Cinema di Tavolara, con la collaborazione del Cineteatro Olbia e con il patrocinio del Comune.

LE PROIEZIONI. Anche la nuova edizione della rassegna punterà sulle pellicole che portano la firma di registi sia affermati che emergenti. Si comincerà mercoledì 21 novembre con “La terra dell’abbastanza” di Damiano e Fabio D’Innocenzo. Il 28 novembre toccherà a “Renzo Piano: l’architetto della luce” di Carlos Saura, mentre il 5 dicembre sarà proiettato “La profezia dell’armadillo” di Emanuele Scaringi e il 12 “Ovunque proteggimi” di Bonifacio Angius. Le proiezioni si interromperanno fino al 6 febbraio, quando la rassegna tornerà con “Tutti lo sanno” di Asghar Farhadi. Poi altri tre appuntamenti per il mese di febbraio: il 13 “L’uomo che uccise Don Chisciotte” di Terry Gillam, il 20 “Il verdetto” di Richard Eyre e il 27 “Una storia senza nome” di Roberto Andò. Quattro anche le proiezioni di marzo: il 6 “A private war” di Matthew Heineman, il 13 “Le ereditiere” di Marcello Martinessi, il 20 “La donna dello scrittore” di Cristian Petzold e il 27 “Un affare di famiglia” di Hirozaku Kore. Il 3 aprile sarà proiettato “La diseducazione di Cameron Post” di Desiré Akhavan, il 10 “Lontano da qui” di Sara Colangelo e il 17 “In guerra” di Stéphane Brizé. Infine, l’8 maggio, “At eternity’s gate” di Julian Schnabel. Per info, biglietti e abbonamenti: 0789.28773 (cinema Olbia), cinema.tavolara@tiscali.it
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Galleria Fotografica

SIDDURA MAÌA