Prospettiva Donna aderisce alla Giornata contro la violenza sulle donne con eventi e iniziative

OLBIA. In occasione della Giornata internazionale per l’eliminazione della violenza contro le donne, l’associazione Prospettiva Donna organizza e prende parte, come ogni anno, a diverse iniziative su tutto il territorio del nord Sardegna. Gli eventi in programma hanno tutti lo scopo di informare e sensibilizzare quante più persone possibili sul tema della violenza di genere, a partire dai più giovani, promuovendo la cultura del rispetto ed educando al contrasto della violenza sulle donne.

Il primo appuntamento è fissato per domenica 25 novembre alle 17 nella sala conferenze dell’Hotel President, dove verranno proiettati il cortometraggio “Viola, Franca” di Marta Savina, che racconta la storia della prima donna che disse no al matrimonio riparatore, e il film “L’amore rubato” di Irish Braschi, in cui si intrecciano le storie di cinque donne diverse tra loro, ma tutte accomunate dall’esperienza di una relazione violenta. L’evento è organizzato da Prospettiva Donna, in collaborazione con il Grand Hotel President di Olbia e il Coordinamento Donne SPI CGIL regionale, oltre che con il prezioso aiuto dell’appassionato proiezionista Bebo Ariu e il regista Fabrizio Derosas.

Durante la mattinata di lunedì 26 novembre, le operatrici del centro antiviolenza saranno impegnate in alcune scuole della Gallura per due diverse iniziative di sensibilizzazione: nella scuola media di Padru per un convegno organizzato dall’assessora comunale alla cultura Linda Bacciu, in collaborazione con la consigliera comunale Caterina Corda, e all’Istituto professionale IPIA di Calangianus, per un incontro con gli studenti delle classi quarte e quinte organizzato da Lions Club Calangianus, a cui interverrà per i saluti la presidente del club Sara Maurelli. Per il pomeriggio del 26, l’appuntamento è alle 18 alla Biblioteca Civica di Olbia, dove verrà presentato il nuovo libro di Cristiano Depalmas e Giacomo Crovetti «La violenza assistita. Da fenomeno a reato». A moderare l’incontro con gli autori sarà la presidente dell’associazione Prospettiva Donna Patrizia Desole. Quest’ultima, inoltre, prenderà parte all’incontro previsto per venerdì 23 novembre alle 11 presso l’aula magna del liceo classico A. Gramsci, organizzato dallo stesso istituto in collaborazione con Fidapa Olbia. Una tavola rotonda durante la quale prenderanno inoltre la parola la Dott.ssa Gianna Ledda, Presidente di Fidapa Olbia, il colonnello Alberto Cicognani, comandante dei Carabinieri di Olbia, la Dott.ssa Simonetta Lai, assessora ai Servizi Sociali del comune di Olbia, e la Dott.ssa Maria Grazia Antona, referente di Fidapa Olbia, che esporrà la Carta dei diritti della Bambina (già adottata dal Comune di Olbia a luglio 2018). A promuovere tutte le iniziative dell’associazione anche la voce di Rita Nurra di Radio Olbia Web, che giovedì alle 16 trasmetterà sulla web radio il programma dedicato a Prospettiva Donna e alla Giornata mondiale contro la violenza sulle donne, e sabato mattina, a partire dalle 10, in diretta  dal bar del Delta Center di Olbia ricorderà insieme a Claudia Magnante, operatrice del centro antiviolenza, gli eventi in programma.

 

 

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA TÌROS