Pioggia di medaglie per l'Angedras Taekwondo Olbia ai campionati regionali di forme

OLBIA. Ai campionati regionali di forme di taekwondo, tenutisi a Sassari domenica scorsa, il team olbiese del Maestro Antonio Carta si conferma tra le società più forti in Sardegna. Terzo posto in tutte le categorie: esordienti, cadetti, junior e senior. 22 medaglie il bottino dell’Angedras Taekwondo Olbia, che si è presentata con ventisei atleti in gara.

Gli ori, 11, sono arrivati per gli atleti Emilio Sarao, Thomas Aru, Gabriele Padre, Andrea Mura, Manuel Madeddu, Salvatore Mura, Roberto Angius, Mario Iai, Claudio Frau, Mario Aru e Demetrio Mascia. Cinque argenti sono stati ottenuti da Davide Mascia, Cristina Piccinnu, Aldo Angius, Rachele Cera e Carlo Norcia. Bronzo per Lorenzo Sforza, Fabian Roncaglia, Diego Piccinnu, Anna Iai, Antonio Carta e Maurizio Anedda. Da sottolineare le ottime prestazioni di Bogdan Talmaciu, Pietro Marino, Alessandro Roncaglia.Un bottino davvero importante, che dimostra ancora una volta la validità del Team Antonio Carta. Un risultato ottenuto con sforzi e sacrifici, dopo tante ore di allenamenti, e grazie alla disponibilità della Planet Fitness, dove la squadra si allena.


“Sono soddisfatto dei risultati ottenuti, e ancor di più di ogni singola prestazione dei miei atleti. Questa è stata una delle gare più belle, perché il risultato è stato ottenuto sul campo, con categorie molto numerose. Ogni medaglia è stata sudata sul tatami. Tutti hanno gareggiato al meglio, hanno dimostrato la loro validità. Sono veramente orgoglioso. Ora continuiamo la nostra preparazione in vista della prossime gare”.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione