Domani al via gli eventi natalizi a Loiri Porto San Paolo: ecco il programma

OLBIA. Sarà un programma natalizio diffuso, che porta la musica e le tradizioni del Natale ma con una forte impronta sarda, non solo a Loiri ma in tutte le frazioni. E’ questa la filosofia che il Comune ha applicato al cartellone di eventi preparato dagli assessori Andrea Piredda, Filippa Azzena e Juliette Gelsomino in collaborazione con Consorzio la Sorgente, Archivio Mario Cervo, Roberta Meloni e i ragazzi “I Girasoli”, Magic party, Asd Loiri settore giovanile, Un chapiteau parapluie, Polisportiva Porto san Paolo ed Enjoy communication.

Tante le manifestazioni tra dicembre e gennaio pensate prima di tutto per i bambini e gli anziani.  Si comincia domani mattina (12 Dicembre), alle 10, con l’inaugurazione del presepe sardo realizzato da Roberta Meloni e i ragazzi del Centro “I Girasoli”. Roberta, appassionata di presepi ma anche di tradizioni e cultura sarda, quest’anno ha realizzato la Natività sarda insieme ai ragazzi “I Girasoli” e agli educatori del Centro di via Dante. Sarà possibile ammirare la versione sarda del presepe anche il 14, 17, 19 e 21 dicembre dalle 10 alle 12 e dalle 16 alle 18. Il 22-23-26 e 29 dalle 16 alle 18 e il 2 e 4 gennaio allo stesso orario.

 Tra gli altri eventi in programma si prosegue il 17 dicembre nella palestra comunale con la “Festa per bambini” e l’arrivo di Babbo Natale. Il 21 dicembre, in via Mazzini, a Loiri, appuntamento con il presepe vivente. Il 22 i giardini della delegazione comunale di Porto San Paolo si trasformano nel “Villaggio dei balocchi” con un intera giornata dedicata ai bambini e ai genitori ma non solo, con mercatini di Natale e animazione durante tutta la giornata. Il 27 nella biblioteca comunale “Animazione alla lettura”; il 28 e 29 dicembre la musica delle zampogne e delle launeddas risuonerà nelle frazioni. Il 5 gennaio nella piazza della chiesa di Porto San Paolo spettacolo “Focu cecundu” e il 6 gennaio arriva la befana nella palestra comunale di Porto San Paolo.

 “Come ogni anno abbiamo voluto privilegiare i giovanissimi e gli anziani facendo un piccolo calendario pensato per accontentare tutti _ dichiara il sindaco Francesco Lai -. La novità di quest’anno è rappresentata dal presepe sardo per il quale l’amministrazione ringrazia Roberta per la realizzazione. Con gli zampognari e i suonatori delle launeddas portiamo poi lo spirito natalizio anche nelle frazioni, oltre che a Loiri e Porto San Paolo”.

Un ringraziamento particolare a tutti gli assessori che hanno lavorato al programma e a gli uffici del Comune di Loiri Porto San Paolo che come sempre si danno da fare nell’organizzazione delle manifestazioni.

 

 
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Galleria Fotografica

SIDDURA TÌROS