Olbia capitale delle remate, domani al via la stagione 2019 con il Trofeo Conad

OLBIA. Prova sportiva da indomiti guerrieri delle onde. I 120 rematori della Lega navale di Olbia si sfidano questa domenica, 13 gennaio, nello specchio acqueo davanti al lungomare di via Redipuglia, a partire dalle 10.30. Questa volta le squadre degli adulti affronteranno un percorso di 240 metri con una sola virata per conquistare il trofeo messo in palio dalla catena di supermercati Conad, da anni partner della Lega. L'iniziativa sportiva è organizzata in collaborazione con il Comitato di Sant' Antonio Abate nella settimana dedicata ai festeggiamenti in onore del santo del fuoco.

Alle 10.15 si svolgerà la parata sulle note dell'inno nazionale con i primi due equipaggi a bordo delle imbarcazioni di gara. Si tratta degli storici palischermi di legno, 8.50 metri di lunghezza per circa 800 chili, sui quali si sono formate generazioni di marinai della Marina italiana. Subito dopo, il presidente della giuria darà il via alla competizione con il primo fischio che segna i 30 secondi dalla partenza. I timonieri potranno decidere se partire da fermi o in movimento. Le squadre, 12 in tutto, si sfideranno due alla volta. Sarà una gara a tempo. Chi coprirà il percorso nel minor tempo possibile salirà sul podio. Previsto anche un premio per il miglior equipaggio femminile. Alla fine della gara ci si sposterà nella sede della Lega navale, in viale isola Bianca, per la premiazione e il pranzo aperto a tutti. Ai fornelli per il tradizionale piatto di ceci e lardo i componenti del Comitato di Sant' Antonio Abate.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA TÌROS