Vendeva droga in una casa del centro a Olbia anche a minorenni, un 22enne arrestato dalla Gdf

OLBIA. Nell’ambito dei servizi disposti dal Comando Provinciale di Sassari in tutto il territorio di competenza nel settore della repressione del traffico di sostanze stupefacenti, i Baschi Verdi del Gruppo della Guardia di Finanza di Olbia hanno tratto in arresto un giovane ventenne di origine rumena residente ad Olbia.

In particolare, a seguito di una articolata attività info-investigativa i militari hanno svolto numerosi appostamenti presso il domicilio del giovane, in un palazzo del centro cittadino, notando un flusso di persone, anche adolescenti, che, soprattutto in serata, si recavano nell’appartamento. Pertanto, sulla base degli elementi raccolti nel corso delle indagini, la scorsa notte, i militari hanno deciso di effettuare la perquisizione dello stabile per verificare l’eventuale presenza di sostanze stupefacenti.

Al momento dell’accesso i finanzieri ganno trovato il ventenne insieme ad altri tre giovani, tutti con precedenti di polizia nel settore degli stupefacenti e di cui uno di soli sedici anni, e hanno constatato la presenza di diverse dosi di marijuana e di cocaina; nell’appartamento è stato inoltre rivenuta una pistola ad aria compressa priva del tappo rosso riproducente perfettamente una Colt M1911, due bilancini di precisione e circa 200 euro.

Nel corso delle operazioni, i militari, a conferma di quanto appreso nel corso dell’attività investigativa, rinvenivano un contratto di locazione relativo ad un immobile in pieno centro storico.

Le operazioni di perquisizione dell’ulteriore appartamento hanno dato esito positivo consentendo di sottoporre a sequestro un ingente quantitativo di marijuana e hashish e confermando come l’immobile, evidentemente disabitato, fungesse esclusivamente da deposito della sostanza stupefacente da rivendere sul territorio cittadino.

 
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Galleria Fotografica

SIDDURA MAÌA