Il comune di Golfo Aranci acquista le prime tre carrozzine da mare per le persone con disabilità

OLBIA. E’ il secondo risultato della raccolta fondi abbinata alla gara con i lancioni realizzata in collaborazione con le sezioni della Lega Navale di Golfo Aranci e di Olbia per Natale, dopo l’importo devoluto a favore delle organizzazioni che si occupano di contrastare la violenza sulle donne, l’amministrazione comunale di Golfo Aranci ha provveduto ad acquistare le prime tre carrozzine da mare per aiutare le persone con disabilità.

«Vogliamo che le nostre spiagge siano sempre più “a misura” di persona di ogni condizione ed età – commenta il sindaco Giuseppe Fasolino – con una particolare attenzione ai disabili e alle persone con mobilità ridotta. Chi ama il mare sa quanto è difficile rinunciarci soprattutto a causa di una disabilità permanente, fortunatamente oggi esistono in commercio carrozzine da spiaggia in grado di rendere più agevole lo spostamento dei disabili e l’ingresso in acqua. Riteniamo che dotare le nostre spiagge di questo servizio sia un segno di civiltà e di ulteriore qualificazione della nostra costa,che non è solo bella da vedere, ma anche da vivere pienamente»

«Si tratta di un primo passo, - commenta il consigliere Paolo Madeddu – tra i promotori della raccolta di fondi abbinata alla remata a cui se ne dovranno aggiungere altri, sia da parte del pubblico sia da parte dei privati, per offrire sempre più un paese inclusivo. Prossimamente le carrozzine saranno messe a disposizione dei gestori degli stabilimenti che ne cureranno l’uso e assicureranno una spiaggia più accessibile ed accogliente».

«Non è immaginabile oggi – prosegue Madeddu - che l’utenza diversamente abile non possa fruire del nostro mare, le carrozzine da spiaggia a due ruote che abbiamo acquistato sono studiate per lo spostamento sulla sabbia e per il bagno in mare con l’aiuto di un accompagnatore ed è costruita con materiali in lega che non temono la salsedine. Quello che abbiamo iniziato è un progetto davvero importante, perché da oggi in poi le persone disabili sapranno che nelle spiagge di Golfo Aranci ci saranno a disposizione queste carrozzine, per accedere al mare e alla spiaggia”, un altro piccolo passo, per rendere le spiagge e il nostro mare sempre più alla portata di tutti.»
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche