La Guardia Costiera di Golfo Aranci insieme a Buenaonda per la giornata ecologica a Marinella

OLBIA. Anche l’Ufficio Circondariale Marittimo ha partecipato alla giornata ambientale per la pulizia della spiaggia di Marinella del Comune di Olbia. La giornata si è tenuta contestualmente ad altre che si sono svolte in Sardegna; localmente è stata organizzata dalla suola di windsurf Buenaonda, ed ha visto la partecipazione di molti volontari, circa 50 tra adulti e bambini, oltre ai componenti di alcune associazioni ambientali quali “Inspire” e “Sea Sheperd”.

Prima dell’inizio dell’attività, gli organizzatori hanno contattato la società locale di smaltimento rifiuti, con cui è stato effettuato un sopralluogo e sono state concordate le modalità di ritiro dei rifiuti raccolti. Appena ricevuta la notizia il Comandante dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Golfo Aranci T.V.(CP) Angelo Filosa ha aderito personalmente oltre a tre marinaie volontarie. La spiaggia si è presentata in buone condizioni, ma la maggior parte dei rifiuti si trovavano tra gli arbusti dell’ambiente dunale. E’ stato trovato di tutto: plastica, vetro, lattine, metalli arrugginiti, pneumatici, gavitelli, sdraio, lettini, ombrelloni, lamiere, materiali vari in pvc, monitor e televisori, scaldabagni ecc… Tutti i rifiuti sono stati suddivisi in sacchetti e, per quanto possibile, differenziati e poi ammassati nei punti di raccolta per la società di smaltimento dei rifiuti. In circa 3 ore di lavoro dei volontari sono stati raccolti 1.200 kg di rifiuti vari, la maggior parte dei quali, (in particolare la plastica), a causa delle piogge e del vento, se non raccolti, sarebbero poi finiti in mare. Un ringraziamento da parte dei militari della Guardia Costiera agli organizzatori e a tutti i volontari che hanno aderito alla giornata ambientale. L’Ufficio Circondariale ha in programma ulteriori iniziative nella speranza che la sensibilità ambientale di tutti possa aumentare, facendo diminuire l’abbandono dei rifiuti nell’ambiente.  L’ufficio Circondariale Marittimo di Golfo Aranci, coordinato dal Direttore Marittimo CV (CP) Maurizio TROGU, continua nelle attività di controllo ambientale per la tutela del mare e delle risorse ittiche. Per qualsiasi evenienza, si ricorda il numero blu gratuito 1530 per le emergenze in mare, oltre ai consueti mezzi di comunicazione.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Galleria Fotografica

SIDDURA MAÌA