Lunedì ad Arzachena incontro su Borsellino e Falcone dedicato ai ragazzi del liceo

OLBIA. Lunedì 6 maggio, alle 10.30, il Comune di Arzachena ospita all’auditorium Appuntamento con la storia, il racconto di alcuni dei momenti più tristi nella lotta alla mafia in Italia in cui persero la vita i magistrati Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Un convegno organizzato dall’associazione Scorta Falcone - Quarto Savona Quindici fondata da uno dei membri della scorta Falcone allo scopo di tenere viva la memoria su eventi che hanno scritto pagine significative della storia del nostro Paese. L’evento è promosso dal vicesindaco e assessore alle Politiche Giovanili, Cristina Usai.

 “Ho coinvolto tutti gli studenti del liceo scientifico Falcone e Borsellino di Arzachena, dalla prima alla quinta classe - dichiara l’assessore Usai -. Ritengo sia un appuntamento importante per far conoscere da vicino ai ragazzi personaggi come i magistrati Falcone e Borsellino che hanno fatto della correttezza e della giustizia i loro principi guida al punto da sacrificare la vita per difenderli. Vorrei che i giovani capissero quante persone ancora oggi mettono a rischio la propria incolumità per garantire la nostra sicurezza”.  “Questa iniziativa vuole ricordare il sacrificio di chi ha dedicato la vita per il bene comune e porta in sé la forte e imprescindibile intenzione di infondere la cultura della legalità nelle nuove generazioni - spiega Tirindelli -. Racconteremo eventi che hanno segnato la lotta contro la mafia del giudice Falcone; le storie e le vicissitudini degli uomini e delle donne che dedicarono la vita alla protezione dei magistrati, affinché potessero condurre proficuamente le loro funzioni istituzionali”.  Al convegno parteciperà il Vice Questore Aggiunto, dirigente del Commissariato di Polizia di Porto Cervo, Fabio Scanu.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA TÌROS