Assemblea Air Italy convocata da Ap-Cobas-Usb: "Forte preoccupazione per lo stato delle cose"

OLBIA. Ieri si è tenuta l’assemblea generale dei dipendenti Air Italy convocata da Ap-Cobas-Usb aperta a tutti dipendenti. Ecco la nota stampa. Ecco la nota stampa nella sua forma integrale:

"Se la risposta, sia in termini di numero di presenti che di partecipazione è stata soddisfacente, registriamo la mancanza scontata delle altre rappresentanze che evidentemente continuano a trincerarsi dietro un ruolo che non si addice alla gravità della situazione. AP-COBAS-USB continuano a mantenere viva l'attenzione su quelle che sono in primis responsabilità (se non colpe) del management aziendale: assenza di un piano industriale, mancato sviluppo, perdita della Continuità Territoriale, occupazione a rischio in Sardegna, come su quelle -  non meno gravi - della politica regionale e nazionale. Invitiamo ancora una volta tutti i dipendenti alla prossima assemblea, prevista per il 17 maggio, a valle della data del 15, prevista come portatrice di chiarezza sulla questione della CT, e a monte dello sciopero di 24 ore del 21, comune questo a tutte le sigle sindacali. Vi terremo aggiornati circa le prossime iniziative che intraprenderemo per manifestare la nostra forte preoccupazione e contrarietà rispetto a questo stato di cose”.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche

SIDDURA MAÌA