Sagra del mirto Telti

Arzachena punta sul marketing turistico e stringe rapporti con la Geasar

OLBIA. Il Comune di Arzachena investe nel marketing turistico per conquistare i passeggeri in transito all’aeroporto Olbia - Costa Smeralda in collaborazione con la società di gestione dello scalo Geasar e grazie alle immagini dell’Instagramer arzachenese Marcello Chiodino. Il fotografo ha firmato gli scatti scelti per la realizzazione del materiale promozionale che identifica il marchio Arzachena Turismo.
 
<La collaborazione tra la nostra Amministrazione e la Geasar per la promozione del territorio è fondamentale. Un rinnovato rapporto che auspichiamo sia sempre più proficuo per il futuro della destinazione – spiega il sindaco Roberto Ragnedda -.  Con il posizionamento di pannelli con immagini retroilluminate nei punti strategici all’interno e all’esterno dello scalo, dal carrello centrale del ritiro bagagli al terminal per il noleggio auto, rappresentiamo le bellezze naturalistiche e il patrimonio storico sparso tra i 220 chilometri quadrati di territorio arzachenese. Il mare costituisce la risorsa più amata dai turisti che prediligono la nostra cittadina e i borghi di Cannigione, Baia Sardinia e Porto Cervo per le vacanze, ma affiancare nuraghi e tombe dei giganti alle spiagge significa rafforzare l’idea di una destinazione completa e di un’offerta inesauribile per varietà di attrazioni e proposte, comprese le specialità gastronomiche>.
 
Durante l’estate 2019 l’aeroporto di Olbia avrà un network di 116 collegamenti totali (linea e charter) operati da oltre 30 compagnie aeree.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA MAÌA