Giornata per la sostenibilità ambientale, a Olbia in azione i migliori artisti della street art

OLBIA. Una giornata all’insegna della riscoperta e della riappropriazione di nuovi spazi da parte dei giovani, con l’obiettivo di sensibilizzarli all’azione civica per migliorare la propria città e rispettarla attraverso l’arte e la promozione della sostenibilità ambientale. Sono stati coinvolti i migliori artisti olbiesi e del territorio nel campo della street-art, per la prima volta tutti insieme al lavoro sotto il tema della sostenibilità ambientale e mobilità sostenibile. Non solo disegni ma anche opere tridimensionali abbelliranno il muro di 150 metri messo a disposizione dall’amministrazione comunale. Un artista innovativo che sposa la causa ambientale innestandola nella sua arte, farà un’opera realizzata con materiali di scarto recuperati dalle strade. Una doppia valenza nei suoi lavori: ambientale e artistica.

Per far sì che l’operazione sia anche formativa per i giovanissimi cittadini, gli artisti hanno tenuto un workshop sulla street art nelle seconde medie della scuola Ettore Pais di Olbia, al fine di coinvolgere i ragazzi nell’intero processo artistico. Anche gli studenti quindi, hanno proposto le proprie interpretazioni sul tema e il 6 giugno, giornata della manifestazione, saranno loro stessi, guidati dai loro tutor a intervenire sulla grande opera che sarà consegnata finalmente alla città.

Un’occasione per esprimere la propria creatività e per agire in prima persona nel sensibilizzare coetanei e tutti gli olbiesi ai temi della sostenibilità ambientale. L’evento si colloca a chiusura di In Carrera, il progetto sulla prima strada scolastica in Sardegna, accolto con grande entusiasmo da studenti e cittadini.

«L’amministrazione crede fermamente che l’arte possa non solo abbellire la città, ma responsabilizzare il cittadino a rispettarla e farsi custode degli spazi pubblici. Inoltre facilita la diffusione di temi importanti e fondamentali per l’uomo e l’ambiente. – afferma il sindaco Settimo Nizzi - Una città che si riappropria dei suoi spazi rendendoli belli e piacevoli da vivere, attrae comportamenti positivi e rispettosi nei confronti della comunità». L’amministrazione intende proseguire il progetto di riqualificazione artistica anche nel futuro, con l’ambiziosa intenzione di trasformare Olbia in un grande museo a cielo aperto.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA TÌROS