Ritorna la Rassegna letteraria "Sul filo del Discorso" dal 25 giugno al 17 settembre

OLBIA. Ritorna a grande richiesta la rassegna letteraria dal titolo “Sul Filo del Discorso”, che da oltre un quinquennio registra rilevanti successi, in termini di pubblico e di critica, divenendo nel tempo una valida attrattiva del panorama turistico locale, per la chiara valenza culturale che la contraddistingue e per l’importanza nazionale degli artisti e autori ospitati in tutte le sue precedenti edizioni.

«Il grande successo degli anni passati ci ha spinti ad arricchire il programma di questa settima edizione, con una programmazione che parte a giugno per arrivare fino a settembre, inclusa la novità dello svolgimento di alcune serate nello splendido scenario di Porto Rotondo. – afferma l’assessore alla Cultura Sabrina Serra – Il lavoro sinergico dell’assessorato con il personale della biblioteca ha reso possibile questa ricca programmazione con costi decisamente contenuti rispetto alla grande qualità. Ringrazio lo staff della biblioteca per l’enorme impegno che ha portato a questo importante risultato».

Anche quest’anno il programma artistico proposto dal 25 giugno al 17 settembre, vedrà  succedersi e alternarsi alle presentazioni di libri, reading musicali, rappresentazioni teatrali e concerti, per un totale di venti appuntamenti, in grado di attrarre un target di pubblico molto vasto, dai più giovani ai meno giovani, oltre che diversificato per provenienza, visto i nomi degli autori coinvolti e il livello degli spettacoli artistici proposti, di conseguenza potenzialmente interessante per la popolazione residente, oltre che per i turisti ospitati nel nostro territorio e/o comunque in transito o soggiornanti, nelle altre località turistiche della Sardegna.

 

All’interno della VII Edizione della Rassegna Letteraria “Sul filo del discorso”, sono state individuate due sezioni a tema. “Novecento Italiano” e “Scrittrici in Giallo”.

Per la Sezione “Novecento Italiano”, i seguenti spettacoli ed incontri con l’autore:

·            Spettacolo Teatrale “Uno Nessuno Centomila” di Luigi Pirandello, con Enrico Lo Verso, adattamento e regia Alessandra Pizzi, scenografie a cura degli studenti del Liceo Artistico Fabrizio de Andrè di Olbia;

·            Reading/concerto “Cuore Italiano” con la Franca Masu.  Un abbraccio sonoro dedicato a più generazioni, un repertorio che riecheggia ancora dei passi di danza, delle storie e dell’immaginario delle generazioni tra la fine degli anni ‘30 e gli anni ‘50. Franca Masu sarà accompagnata da un piccolo ma consolidato ensemble composto da Luca Falomi (chitarra ed arrangiamenti), Salvatore Maltana (contrabbasso) e Massimo Russino (batteria).

·            Incontro con l’Autore: la rassegna incontrerà la giornalista e scrittrice Cinzia Leone con il suo ultimo romanzo finalista al Premio Letterario Nazionale per la Donna Scrittrice “Ti rubo la vita” - Editore Mondadori. Tre personaggi femminili per raccontare il Novecento. Uno straordinario romanzo corale sull’amore, la tolleranza, il destino.

 

Per la Sezione “Scrittrici in Giallo”, sono stati individuati i seguenti autori e libri:

·      Marilù Oliva, con il suo ultimo libro “Una musica sull’abisso” – Editore Harper Collins Italia;

·     Cristina Cassar Scalia con il suo ultimo suo libro dal titolo “La logica della lampara” – Editore Einaudi.

 

Tra le novità letterarie del momento sono state individuate i seguenti titoli ed autori di rilievo nazionale ed internazionale che hanno accolto il nostro invito:

·      Pino Corrias con “Fermate il Capitano Ultimo!” – Chiarelettere - il racconto dell’uomo che ha arrestato Riina e che per vent’anni ha fatto tremare i palazzi del potere.

·      Emanuele Biggi  con  “Namibia – Non solo sabbia e rocce”- Editore Daniele Marson;  un racconto, pieno di emozioni, di un viaggio fotografico alla scoperta della meravigliosa natura della Namibia e di straordinari incontri che l'autore - conduttore di GEO - ha avuto con gli animali che popolano queste terre.

·      Chiara Francini con “Mia madre non lo deve sapere” – Rizzoli - la seconda fatica letteraria della brillante e talentuosa attrice Chiara Francini  dopo il successo di ''Non parlare con la bocca piena''.

·      Marcello Fois con “Renzo, Lucia ed io” – ADD Editore; un percorso nei sotterranei dei Promessi Sposi in cui Fois è la guida che conduce il lettore a scoprire un sorprendente sistema di vasi comunicanti, tra letteratura, pittura, scultura, musica, e cinema.

·      Flavio Soriga che insieme a Federico Russo presenterà l’ultimo suo libro dal titolo “ Nelle mie vene” – Editore Bombiani; un sorprendente noir isolano, un reportage coraggioso sulla Sardegna più lontana dall’immaginario comune e un sorridente bilancio sul ruolo degli intellettuali nel nostro mondo distratto.

 

Tra gli autori locali, la rassegna ospiterà “07026 Epistolario Olbiese” di Irene Recino, un progetto legato alla storia e alla vita della città, rivista attraverso il racconto di alcuni dei personaggi che, per il loro impegno civile, artistico o professionale, hanno dato un contributo significativo. Il progetto si sviluppa attraverso la realizzazione di un libro di 88 pagine, dedicato a 30 ritratti di personaggi olbiesi e trova la massima espressione in un intervento urbano di “Public Art”. I ritratti a matita, di Irene Recino, sono accompagnati dai testi di Fabrizio Derosas.

Le proposte artistiche che seguono sono state ritenute adatte ad affiancarsi e alternarsi ai suddetti appuntamenti letterari e quindi conformi all’intento perseguito dalla VII Edizione della Rassegna Letteraria “Sul filo del discorso”,  in quanto ideati e prodotti, nella maggior parte di casi,  traendo spunto dai libri e restituendone o amplificandone le suggestioni proprie delle scene o delle storie in essi descritte e raccontate, nonché perché le opere scelte hanno raccolto importanti riconoscimenti e premi sulla scena culturale e artistica nazionale:

·      Spettacolo teatrale “Due donne a raggi X” di e con Gabriella Greison -  tratto dal libro “Sei donne che hanno cambiato il mondo” di Gabriella Greison.

·      Spettacolo teatrale “Il mio nome è Nessuno” con Valerio Massimo Manfredi tratto dal libro “Il mio nome è nessuno” di Valerio Massimo Manfredi.

·      Spettacolo teatrale “Natura e Arte” di e con Pino Petruzzelli.

·      Spettacolo teatrale dal titolo “Diario sentimentale di un giornalista” tratto dal libro “Italiani si rimane” di Beppe Severgnini, con Beppe Severgnini e Serena del Fiore,

·      Spettacolo di teatro canzone dal titolo “Ulisse coperto di sale” liberamente ispirato a Lucio Dalla e all’Odissea di Omero, proposto dal teatro dello Sbaglio.

·      “Barzellette”, spettacolo teatrale tratto dal libro dal titolo Barzellette di Ascanio Celestini, con Ascanio Celestini.

·      Giancarlo Giannini in “Le Parole Note”, un singolare incontro di letteratura e musica. L’attore particolarmente esperto nell'analisi della parola recita una serie di brani e poesie al grande pubblico da Pablo Neruda, Garcia Lorca, Marquez, ai più classici come Shakespeare, Angiolieri, Salinas. Vari autori e un unico tema: L’amore, la donna, la passione…La vita! Giancarlo Giannini sarà accompagnato da una serie di brani inediti del sassofonista partenopeo Marco Zurzolo, suonati dal suo quartetto.

·      Spettacolo Musicale - Odissea un Canto Mediterraneo con Mario Incudine e Peppe Servillo e l'Orchestra Popolare Siciliana.

 

Infine, in occasione del ventennale della morte del cantautore genovese Fabrizio de André è stata programmata una serata speciale divisa in due parti:

Dori Ghezzi, Giordano Meacci e Francesca Serafini presentano il libro dal titolo “Io, lui, noi”, edito da Einaudi e a seguire lo spettacolo concerto dal titolo “Mille anni ancora”, con i tre dei musicisti che hanno accompagnato per molti anni Fabrizio De André, Ellade Bandini – batteria,  Giorgio Cordini - chitarra e bouzouki, Mario Arcari - fiati  e con loro Alessandro Adami – voce.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche

SIDDURA MAÌA