Insegue con una roncola la madre che si rifugia in auto, 24enne arrestato a Golfo Aranci

OLBIA. A seguito della richiesta di soccorso al 112, i Carabinieri della Stazione di Golfo Aranci sono intervenuti a favore di una donna spaventata dall’atteggiamento aggressivo del figlio che con una roncola, dopo avere danneggiato gli arredi interni dell’abitazione in cui vivono, si è scagliato contro la vettura di proprietà della madre, in cui quest’ultima si era rifugiata per tentare di allontanarsi, danneggiandone la carrozzeria. I militari, giunti sul posto, hanno immobilizzato e arrestato G.F., 24enne, per maltrattamenti nei confronti della madre.

L’arresto è stato eseguito perché i Carabinieri hanno accertato che pur non avendo mai presentato denunce riferibili a maltrattamenti, da tempo la donna era soggetta a minacce ed episodi di violenza sulle cose da parte del giovane, fortunatamente mai sfociati in violenza fisica.

La roncola è stata sequestrata e il giovane è stato trattenuto presso le camere di sicurezza del Reparto Territoriale di Olbia in attesa della direttissima in cui è stato convalidato l’arresto e disposto l’allontanamento dalla casa familiare.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA TÌROS