Cambio ai vertici della Polizia di Stato in Gallura, a Olbia arriva Scanu e a Porto Cervo Bracale

OLBIA. Cambio al vertice dei Commissariati di Pubblica Sicurezza della Gallura. Con decorrenza odierna, la direzione del Commissariato P.S. di Olbia è stata affidata al il Vice Questore Fabio Scanu, mentre il Commissariato P.S. di Porto Cervo sarà guidato dal Vice Questore Raffaele Bracale. I due funzionari vantano una importante esperienza professionale, maturata in particolare in numerosi uffici dell’isola.

Il Dr. Scanu, 51enne, nativo di Castellamare di Stabia, laureato in Giurisprudenza, è entrato in Polizia nel 1987. Dopo aver frequentato l’Istituto Superiore di Polizia a Roma, ed un iniziale servizio presso il Compartimento di Polizia Stradale di Cagliari, ha Successivamente diretto la Sezione Volanti di Nuoro nonché diversi Commissariati di quella provincia. Il funzionario ha poi raggiunto la Questura di Sassari, dove, tra l’altro ha diretto la Digos, il Commissariato di Tempio Pausania e da ultimo il Commissariato di Porto Cervo.  Il Dr. Bracale, salernitano di 53enne, laureato in Giurisprudenza e in Scienze Politiche, dopo aver frequentato l’Istituto Superiore di Polizia di Roma, nel 1992 è stato assegnato, come dirigente al Nucleo Prevenzione Crimine Sardegna.

Successivamente dopo periodi di servizio prestati presso i Commissariati di Lecco e di Olbia, e come dirigente dell’Ufficio Polizia di Frontiera di quest’ultimo centro, al rientro da una esperienza lavorativa presso gli uffici centrali della capitale è rientrato in Sardegna, prestando servizio presso la Questura di Oristano. Dal 2013 fino alla data odierna ha poi diretto il Commissariato P.S. di Tempio Pausania.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche