Furti di sabbia e specie protette in Sardegna, Deiana chiede supporto alle compagnie di navigazione

OLBIA. Il presidente dell’Autorità Portuale del sistema di Sardegna, Massimo Deiana, ha preso carta e penna e scritto alle compagnie di navigazione e ai vertici della Regione Sardegna. Al centro della missiva le iniziative da mettere in campo contro i furti di sabbia e specie protette sempre più frequenti. “Chiediamo alle Compagnie di Navigazione -ha dichiarato Deiana.- di attuare delle semplici azioni di sensibilizzazione utili ad accrescere la consapevolezza dei milioni di passeggeri in arrivo e partenza come ad esempio specifici annunci a bordo in più lingue durante la fase di navigazione o di avvicinamento in porto e comunque prima dello sbarco sull’Isola. L’Autorità di Sistema Portuale propone, poi, di individuare e mettere a disposizione degli spazi ben visibili nelle proprie aree di competenza per l’installazione di specifica cartellonistica dedicata a campagne di prevenzione istituzionale che la Regione Sardegna intenderà attuare”.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA MAÌA