Rita Ora in concerto al Cala di Volpe di Porto Cervo: "La Sardegna è il posto più bello del mondo"

di Davide Mosca
OLBIA. Quando si accendono i riflettori sul palco del Cala di Volpe di Porto Cervo qualcosa di magico sta per accadere. Prima la talentuosa Luna Melis, 17enne di Uta, ad aprire la serata con tre pezzi coinvolgenti da Lana Del Rey ad Ariana Grande e poi le due star internazionali del calibro di Jesse Glynne e Rita Ora che si sono alternate sullo stage. Si è appena consumata la seconda delle serate di gala organizzate dalla Marriott Costa Smeralda e che ogni anno richiama l’attenzione mondiale su questo territorio, teatro ormai da anni di eventi pazzeschi: Elton John, Anastacia, Robbie Williams, Jamiroquai solo per citarne alcuni. Il Cala di Volpe indossa il suo abito blu, come stabilito dalla serata a tema “Something Blu” ed accoglie circa seicento fortunati ospiti con luci e colori che tingono gli alberi e la natura circostante, prima di rosso, poi di bianco, poi di viola. La cena di gala, a bordo piscina, è firmata dagli chef Maurizio Locatelli  e Manuel Arcadu che hanno proposto anche piatti della tradizione tipica sarda per far scoprire ai tanti ospiti internazionali questa eccellenza. C’è il tempo di essere rapiti dalla musica dei due pianisti sospesi nella piscina e di esser poi affidati alla voce di Luna Melis, un successo pazzesco grazie ad X Factor e alla sua innata dote da performer: Los Angeles, Blue Jeans e God is a Woman sono i tre pezzi cantati. Quanta emozione, quanta sicurezza nella consapevolezza di essere l’apripista di due star mondiali da milioni di dischi venduti e follower. E poi arriva, lei, Jesse Glynne. Una voce calda e soul che spara uno dietro l’altro i successi della sua carriere “Rather Be”, “Hold my Hand”, “These Day” “All I am is you”. Tutti in piedi a ballare e ad applaudire l’esibizione perfetta della cantante britannica. Il tempo di ammirare lo spettacolo dei danzatori acquatici che all’interno di due “bolle” hanno volteggiato sull’acqua lasciando gli ospiti a bocca aperta e poi ecco Rita Ora. Una potenza esplosiva sul palco che spiega i suoi 15 milioni di follower su Instagram “Sono venuta in vacanza qui l’hanno scorso e la Sardegna è il posto più bello del mondo” -ha commentato la super star durante il concerto. “For You”, “Only Want You”, "Your Song Girls”, “Let Me love you”, “Lonely Togheter” sono solo alcune delle hit di successo confezionate dall’artista per questa esibizione travolgente che è passata come un tifone sul composto pubblico del Cala di Volpe che ha abbandonato volentieri l’etichetta per ballare sotto il palco intonando le canzoni di Rita Ora. Il sogno di una serata perfetta non è finito. Ci sono gli immancabili giochi pirotecnici a giocare con la luna proprio lì dietro a regalare l’ultima emozione della serata prima di dover abbandonare questa splendida location.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA MAÌA