Borse Gucci e Louis Vuitton contraffatte vendute sulla spiaggia di Marinella: denunciato 45enne

OLBIA. Nell’ambito dei servizi disposti per il periodo estivo dal Comando Provinciale di Sassari in tutto il territorio di competenza finalizzati alla repressione dell’abusivismo commerciale e della vendita di prodotti contraffatti, i baschi verdi del Gruppo di Olbia hanno denunciato un uomo di 45 anni.
In particolare, nel corso di un controllo presso la spiaggia di Marinella, una delle località maggiormente interessate dal fenomeno, i militari hanno individuato un cittadino senegalese, già noto per numerosi precedenti analoghi reati, mentre tentava di vendere ai turisti borse recanti il marchio contraffatto Louis Vuitton e Gucci.

Tuttavia, una volta avvicinatisi al soggetto e qualificatisi come appartenenti alla Guardia di Finanza, lo stesso, tra lo stupore dei tanti turisti presenti, tentava una repentina fuga cercando, una volta raggiunto dai militari, di divincolarsi e sottrarsi alle operazioni di identificazione e sequestro.
Solo dopo alcuni minuti, il senegalese, risultato poi irregolare sul territorio nazionale, veniva finalmente fermato e condotto presso gli uffici del Gruppo di Olbia dove riferiva che la propria reazione, assolutamente inusuale durante i sistematici controlli svolti nel periodo estivo, era da attribuire all’effetto di alcuni farmaci prescrittigli da strutture sanitarie locali presso le quali sarebbe in cura da tempo.
Le operazioni si sono concluse con il sequestro di oltre 80 articoli di pelletteria e la denuncia del responsabile per il reato di vendita di prodotti contraffatti, ricettazione, resistenza a pubblico ufficiale e per violazione delle leggi in materia di immigrazione.

 Il servizio odierno si inquadra in una sistematica e continua attività di controllo del territorio e della Costa Smeralda in particolare, già recentemente oggetto di un intervento congiunto di Guardia di Finanza e Polizia Locale conclusosi con il sequestro di circa mille articoli contraffatti.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Galleria Fotografica

Leggi anche

SIDDURA TÌROS