Isola Rossa, in attesa delle onde tutto pronto per la gara di surf più spettacolare d'Italia

OLBIA. Appuntamento fisso dell’estate italiana del surf, anche per quest’anno, per la sedicesima volta, per far divertire e per permettere ai migliori atleti in circolazione di sfidarsi e misurarsi tra le potenti onde della Marinedda. Il surf da onda torna protagonista nella spiaggia di Isola Rossa con il Marinedda Bay Open, gara da sempre tra le più attese, più agognate e desiderate anche per i ricchi premi finali garantiti da Monster Energy e dal Nesos Surf Shop. Da oggi 20 agosto parte l’attesa: la competizione aspetta solo il maestrale giusto per entrare nel vivo.

Il contest quest’anno è stato inserito come evento speciale del calendario della Surfing Fisw, la federazione italiana di surf riconosciuta dal Coni, è patrocinato dal Comune di Trinità d’Agultu e si svolgerà come sempre nella spiaggia della Marinedda, vicino a Isola Rossa, insignita con la Bandiera blu per il secondo anno consecutivo e punto di riferimento per i surfisti da ormai circa vent’anni.

Il Marinedda Bay Open, nato nel 2004, è al momento il surf contest più longevo in Italia ed è sicuramente quello che può contare la maggiore partecipazione di veri campioni. Leonardo Fioravanti, Eric Rebiere, il big wave rider Francisco Porcella, Alessandro Piu, Roberto D’amico e Angelo Bonomelli, solo per citarne alcuni, hanno sfidato e domato le grandi onde della baia. Il contest, organizzato dall’associazione sportiva MarineddaBay, si svolgerà alla prima mareggiata utile e sarà chiamato con il sistema dei semafori (giallo significa allerta, il verde il via alla gara). Il format prevede un tabellone di 36 concorrenti uomini (32 iscritti più quattro wild card) e 16 donne (12 iscritte più quattro wild card). La gara durerà una giornata intera e il waiting period (la finestra di tempo utile per svolgere la competizione) inizia il 20 agosto e si concluderà il 30 settembre.

«Con questa gara si consacra per la sedicesima volta la baia della Marinedda – commentano dall’associazione MarineddaBay – un posto unico dove il surf è ormai una realtà consolidata. Siamo sicuri che sarà un evento che offrirà spettacolo, divertimento e soddisfazione per gli atleti, ma vogliamo sottolineare anche la crescita qualitativa della spiaggia. Il surf e le costanti attività sportive, tra cui la scuola di surf, il surf training e tutte le discipline collaterali come per esempio il Sup, hanno fatto da catalizzatore per tante persone e di questo ne andiamo orgogliosi. Ora aspettiamo il maestrale, la secca è perfetta e confidiamo quindi nella massima qualità delle onde».

Le iscrizioni sono ancora aperte e si chiuderanno con il primo semaforo giallo. Gli atleti potranno registrarsi compilando il modulo apposito nel sito della Surfing Fisw, nella sezione “Gare / Iscrizioni e regolamenti”. Quest’anno si rinnova ancora una volta la partnership con il main sponsor Monster Energy: il drink usato dagli sportivi sarà il partner principale del Marinedda Bay Open e garantirà agli atleti il supporto energetico per affrontare la competizione. Anche il Nesos Surf Shop, punto di riferimento per il materiale tecnico e l’abbigliamento beach e street wear a Isola Rossa sarà sponsor dell’evento. Il surf club Marinedda Bay ha anche annunciato la nuova collaborazione con la Cantina Li Seddi, eccellenza di Badesi nella produzione vitivinicola, che può vantare esportazioni in tutto il mondo. La locandina dell’evento è invece opera dell’artista e graphic designer Lukas Groller che ha disegnato anche le tavole della scuola di surf.  

L’evento è supportato da Monster Energy, Nesos surf shop, Marineddabay e Cantina Li Seddi, con il patrocinio del Comune di Trinità d'Agultu e in collaborazione con il Bar ristorante il Cormorano, il Chioscobar Mistral, il Ristorante il Saggittario e l’Aqua Fantasy.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Galleria Fotografica

SIDDURA TÌROS