Albero maestro della barca a vela spezzato a largo di Tavolara: in azione la Guardia Costiera

OLBIA. Nella notte di ieri, sono stati tratti in salvo 4 turisti tedeschi dalla Guardia Costiera, a bordo di un’imbarcazione a vela di legno di 14 metri battente bandiera tedesca che in navigazione ha spezzato l’albero maestro a circa 20 miglia dall’isola di Tavolara.
La segnalazione è pervenuta tramite VHF al canale 16, dal conduttore della stessa barca a vela che ha lanciato il Mayday via radio a seguito della caduta dell’albero su uno dei diportisti, provocandogli un trauma alla spalla.
La Sala Operativa della Capitaneria di porto – Guardia Costiera di Olbia, con al comando il Capitano di Vascello Maurizio Trogu, ha disposto immediatamente l’uscita in mare della motovedetta CP894.

Avvistata l’imbarcazione, la motovedetta ha immediatamente trasbordato il diportista infortunato, mentre gli altri tre procedevano la navigazione a lento moto verso il Porto di Olbia, solo a seguito di verifica delle condizioni meteomarine in zona che risultavano favorevoli.
Nel frattempo, la Sala Operativa, contattato il 118 locale, ha richiesto l’intervento di un’ambulanza con personale medico, il quale, all’arrivo in porto ha stabilizzato il traumatizzato trasportandolo presso l’Ospedale San Giovanni Paolo II di Olbia.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione