I ragazzi olbiesi a bordo dell'Amerigo Vespucci per un'esperienza formativa

OLBIA. Dopo aver ospitato nella nostra città, lo scorso giugno, la “Amerigo Vespucci”, la nave scuola orgoglio della Marina Militare Italiana, l’amministrazione comunale si è mossa perché un gruppo di studenti olbiesi potesse fare un’esperienza a bordo, durante la navigazione. È stato davvero molto l’entusiasmo mostrato dai ragazzi che hanno visitato la nave.
L’amministrazione ha quindi avanzato un’istanza alla Lega Navale Nazionale e 6 dei 16 ragazzi individuati, per meriti scolastici, dai Dirigenti e dai Professori degli istituti superiori cittadini, sono stati accolti a bordo della nave. Si tratta di tre ragazzi e tre ragazze che sono stati estratti a sorte dai 16 nominativi iniziali. Per loro l’avventura inizierà il 23 settembre nel porto di Olbia e terminerà il 5 ottobre ad Ancona. Si tratta di Brandstetter Nicole, Melino Sara, Punzo Samuele Vito, Rubicini Marco, Tofan Alexandra e Varrucciu Simone.


«Grazie alla recente visita, la città ha stretto un rapporto speciale con l’”Amerigo Vespucci” – afferma l’assessore alla pubblica istruzione Sabrina Serra -. Imbarcare i nostri ragazzi sulla bellissima nave-scuola è un risultato storico, che premia l’approccio moderno e aperto delle nostre istituzioni scolastiche e il costante impegno dell’amministrazione. Auguriamo ai nostri ragazzi e ragazze che vivano un’esperienza indimenticabile, che possa temprarli nel carattere e completare la loro formazione, ispirandoli nella visione del futuro. Ringraziamo la Lega Navale di Olbia che ha collaborato in modo fattivo e con grande entusiasmo per la buona riuscita dell’iniziativa».

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche

SIDDURA TÌROS