Catamarano incagliato sull'Isola di Soffi, sei persone soccorse dalla Guardia Costiera

OLBIA. Nella giornata di giovedì, invece, la Sala Operativa di Golfo Aranci riceveva la segnalazione di un catamarano francese con sei persone a bordo finito sulle secche dell’Isola di Soffi. In zona interveniva la Motovedetta CP709 che prestava assistenza alle operazioni di disincaglio dell’unità. Una volta verificato che tutti gli occupanti erano in buona salute e che il catamarano non aveva subito danni, veniva permesso ai diportisti di riprendere il proprio viaggio in sicurezza.

Il Comandante T.V.(CP) Angelo Filosa ricorda ai bagnanti di fare attenzione alle insidie del mare a causa dei repentini cambiamenti delle condizioni meteo-marine, ma soprattutto di essere consapevoli dei propri limiti fisici. Mentre ai diportisti il richiamo ricade sulla corretta conduzione della navigazione con strumentazione e cartografia nautica in quanto le coste sarde sono caratterizzate da bassi fondali, secche e sogli affioranti. L’ufficio Circondariale Marittimo di Golfo Aranci, coordinato dal Direttore Marittimo CV (CP) Maurizio Trogu, continua ad operare per la salvaguardia della vita umana in mare. Per qualsiasi evenienza, si ricorda il numero blu gratuito 1530 per le emergenze in mare, oltre ai consueti mezzi di comunicazione.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA MAÌA