Sub ferito tra le Saline e Marina Maria soccorso dal servizio di salvamento e Guardia Costiera

OLBIA. Il sub era impegnato in una battuta di pesca in mare tra Marina Maria e Le Saline quando, forse a causa di un'onda, ha sbattuto la testa su uno scoglio ferendosi. L'uomo ha raggiunto l'isolotto che si trova proprio davanti alla spiaggia e da lì ha chiesto aiuto. A soccorrerlo i bagnini del servizio di salvamento predisposto dal comune. L'episodio si è verificato in tarda mattinata, quando il vento di scirocco ha raggiunto la sua punta massima e probabilmente ha preso alla sprovvista il sub. L'uomo forse spinto da un'onda ha sbattuto rovinosamente la testa su uno scoglio che gli ha provocato una ferita profonda. Valutata la distanza dalla spiaggia il sub ha raggiunto l'isolotto e da lì ha provato a gridare e a sbracciarsi in cerca di aiuto.

A raccogliere quella richiesta i bagnini del servizio di salvamento delle vedette predisposte dal comune di Olbia che insieme ad Antoine Garrucciu, gestore del bar e della scuola di windsurf di Marina Maria sono intervenuti sul pattino per prestare soccorso all'uomo. Nonostante le condizioni meteomarine avverse i soccorritori hanno raggiunto il sub e, dopo averlo messo in sicurezza, lo hanno consegnato agli uomini della Guardia Costiera che nel frattempo sono arrivati sul posto con la motovedetta Cp894. I militari hanno accompagnato il ferito al porto di Olbia dove ad attenderlo c'erano gli operatori del 118 che lo hanno trasferito al pronto soccorso di Olbia dove ha ricevuto tutte le cure del caso.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Galleria Fotografica

SIDDURA MAÌA