Spedizione per rapire una 20enne a Sassari, un passante fa scappare i tre sequestratori armati

OLBIA. Nel pomeriggio di ieri, i Carabinieri della Sezione Radiomobile del N.O.R. della Compagnia di Sassari hanno arrestato R.M., classe ’76, R.B., classe ’00 ed un minore quindicenne, tutti di nazionalità Romena, contestando loro i reati di tentato sequestro di persona in concorso e tentato omicidio.

I fatti si sono svolti in pieno centro, alla luce del giorno ed hanno visto protagonisti i tre arrestati giunti a Sassari direttamente dalla Romania per riportare, anche mediante condotte particolarmente violente, nel loro paese d’origine la vittima, una 20enne romena. A sventare il tentativo di sequestro un operaio sassarese di 45 anni che con coraggio ha affrontato i rapitori armati di coltello e forbici. Un metro e novanta per 130 chili. L'uomo che da uno dei circoli era uscito fuori, insieme ad altre persone, per le urla delle ragazze non ha pensato due volte ad intervenire e prima ha strappato la giovani dalle mani dei rapitori che brandivano coltelli e forbici e poi li ha affrontati a mani nude. Nel frattempo sono arrivati i carabinieri che hanno evitato il peggio arrestando i malviventi. Tutti i dettagli dell'operazione verranno illustrati nel corso di una conferenza stampa convocata presso il comando provinciale di Sassari.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche

SIDDURA TÌROS