Il campione e recordman Tortu inaugura la nuova pista di atletica di Olbia: "Grazie al popolo sardo"

di Davide Mosca
OLBIA. Il primo giro di pista lo ha percorso lui, il campione e recordman Filippo Tortu, insieme ai piccoli atleti dei circoli sportivi di Olbia. Grande entusiasmo questa mattina, al  Fausto Noce, per l’inaugurazione della pista di Atletica appena rinnovata alla presenza del sindaco e di autorità civili e militari. Tortu è di casa qui a Olbia, quest’estate ha utilizzato la pista proprio per preparare i mondiali dove ha conquistato un’ottimo settimo posto dietro ai “mostri” dei 100 metri.

"Mi piace come il popolo sardo è quello gallurese -ha commentato Tortu-  mi facciano sentire parte integrante di loro nonostante io non sia nato qui. Ho preparato qui gare importanti come quella dei Mondiali e il calore dei sardi è stato fortissimo. Vedere adesso la pista così nuova è così bella mi riempie di felicità e di sicuro aumenteranno i giorni e gli allenamenti che farò qui. Ringrazio poi le Fiamme Gialle che rappresentano forse il motivo principale, insieme alla mia famiglia, di lavorare e vivere la mia vita e la mia passione. Sto studiando economia ma non riesco a vedere il mio futuro al di fuori di una pista. L'anno prossimo ci sono le Olimpiadi e sono concentrato su questo obiettivo". Grande emozione da parte del sindaco di Olbia, Settimo Nizzi che ha anche annunciato la firma per una manifestazione di atletica di carattere internazionale per il 2021. E’ una pista che si prepara, dunque, ad ospitare grandi eventi sportivi, ma soprattutto sarà aperta e fruibile a tutta la città. Presente anche il comandante del Gruppo della Gdf di Olbia, il capitano Carlo Lazzari, che ha regalato un cappellino personalizzato al campione di atletica.
© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione
SIDDURA MAÌA