Sostiene l'esame per la patente al posto dell'amico, ma non passa i quiz e viene pure denunciato

OLBIA. Personale della Sezione Polizia Stradale di Sassari, lo scorso mese di novembre, nell’ambito di una serie pianificata di controlli inerenti lo svolgimento degli esami per il conseguimento della patente di guida, ha proceduto presso i locali della Motorizzazione Civile di Sassari all’identificazione dei candidati e della relativa documentazione, durante una prova d’esame.
Nel corso di tale attività è stato accertato che un cittadino di nazionalità Nigeriana si era sostituito ad un suo connazionale durante la prova teorica al fine di assicurargli l’ingiusto vantaggio di conseguire la patente di guida.
Nella fattispecie il “finto candidato”, in possesso peraltro di una patente di guida italiana, è riuscito ad eludere il controllo documentale operato dal funzionario della Motorizzazione ed a svolgere il test teorico.
All’uscita dalla prova, purtroppo per lui non superata per aver risposto in maniera errata a dieci quiz, il malcapitato si è ritrovato anche gli agenti della Polizia Stradale di Sassari, ai quali su   richiesta esibiva i documenti d’identità.
Il controllo sommario che ha destato immediatamente forti dubbi sulla corrispondenza tra la persona ed il documento presentato, ha determinato l’accompagnamento del “finto candidato” presso gli uffici di Polizia dove è stato sottoposto ai rilievi foto-dattiloscopici, dai quali sono emerse le discordanze.

© Riproduzione non consentita senza l'autorizzazione della redazione

Leggi anche